24: Legacy, Carlos Bernard torna nel ruolo di Tony Almeida

Agente, direttore della CTU e feroce mercenario, Tony Almeida torna a sorpresa in 24: Legacy.

Non ci saranno solo volti nuovi in 24: Legacy, reboot della serie 24, prodotta dalla Fox, con protagonista Kiefer Sutherland e andata in onda per 9 stagioni a partire dal 2001.

TV Line ha infatti annunciato in esclusiva che Carlos Bernard tornerà a vestire nella nuova serie i panni di Tony Almeida. Il personaggio, un agente federale che, per un breve periodo, ha servito anche come Direttore della Counter Terrorist Unit di Los Angeles, ferito gravemente per mano di Christopher Henderson, viene dato per morto nella quinta stagione, per poi tornare a sorpresa nella settima nel ruolo di cattivo e per essere infine catturato da Jake Bauer e rinchiuso in una prigione di massima sicurezza con l’accusa di alto tradimento, anche se il suo vero intento era stato quello di uccidere Alan Wilson, colpevole della morte di sua moglie – ed ex collega – Michelle Dessler e del loro bambino mai nato.

Parlando di Almeida, i co-showrunner Manny Coto e Evan Katz hanno dichiarato:

Tony Almeida è uno dei personaggi più indimenticabili dell’universo di 24, leale e affettuoso un momento e completamente amorale nel suo ruolo di spietato mercenario nell’altro. Carlos Bernard ha fatto un incredibile lavoro nel dare vita a questo oscuro e complesso uomo e noi non potremmo essere più contenti del suo ritorno nello show.

Bernard è il primo attore, protagonista dell’originale serie, ad essere scritturato per 24: Legacy. La serie racconterà la storia di un ex Ranger, interpretato da Corey Hawkins, che al rientro negli Stati Uniti chiede aiuto alla Counter Terrorist Unit perché la sua vita è in pericolo. “L’idea per lo show nasce dalla vera storia dei ragazzi che hanno ucciso Osama bin Laden,” ha spiegato Manny Coto. “Per noi era un modo interessante di presentare un nuovo personaggio che ha partecipato ad un’importante missione per eliminare il leader di un gruppo di terroristi e che poi dovrebbe tornare a casa e vivere la sua vita di tutti i giorni. Ma cosa accadrebbe a questa persona se qualcuno cominciasse ad uccidere tutti i membri del team che hanno partecipato alla sua stessa missione? Era un modo per cominciare da zero con un personaggio completamente nuovo, qualcuno che non è Jack Bauer, che era un esperto agente. Il nostro protagonista non lo è, è un soldato che non conosce affatto il mondo dello spionaggio.

La première di 24: Legacy verrà trasmessa negli Stati Uniti, subito dopo il Super Bowl, domenica 5 febbraio, per poi andare regolarmente in onda nel suo abituale slot del lunedì, su Fox.