Arrow: tutte le novità sulla quinta stagione dai TCA

Gli autori della serie rivelano qualche spoiler e annunciano un interessante nuovo ingresso nel cast della quinta stagione

Nella giornata di ieri si sono tenuti a Los Angeles i TCA (Television Critics Association) per The CW e ovviamente si è parlato anche di Arrow e delle novità della serie per la quinta ed oltre.

Andrew Kreisberg ha annunciato che uno dei personaggi in uno dei quattro show di punta del network tra Arrow, The Flash, Supergirl e Legends of Tomorrow, ovviamente non è stato specificato quale, nella prossima stagione avrebbe fatto coming out e Greg Berlanti ha aggiunto che sarà “un personaggio molto importante” e dai commenti raccolti durante i TCA, tutti i segni sembrano indicare che si stia parlando di Winn (Jeremy Jordan) di Supergirl anche se, ovviamente, non c’è stato nessun annuncio ufficiale.

La quinta stagione di Arrow sarà inoltre l’ultima in cui vedremo dei flashback, come già stato annunciato in precedenza, quest’anno ci verrò spiegato che Oliver Queen è entrato nella Bratva essendo stato reclutato come criminale dall’organizzazione e il parallelismo tra passato e presente, che è sempre stato presente nella serie fin dal suo esordio, sarà che come è stato una recluta per la mafia russa nel passato, nel presente avrà il compito di occuparsi ed addestrare una serie di nuove reclute che entreranno nel Team Arrow 2.0

Inoltre è stato annunciato l’ingresso nel cast della quinta stagione di Dolph Lundgren, il famigerato Ivan Drago “Ti spiezzo in due,” avversario di Rocky IV, Ovviamente vedremo l’attore nei flashback della serie, che quest’anno promettono di rimediare al totale flop dell’anno scorso anche grazie a nomi come quello di Lundgren:
“Nei nostri flashback, che si svolgeranno in Russia, Dolph Lundgren avrà il ruolo del grande cattivo,” ha anticipato la showrunner Wendy Mericle.

Supergirl, The Flash, Arrow e Supernatural quest’anno avranno tutti 22 episodi, mentre la seconda stagione di Legends ha per il momento un ordine di soli 13 episodi che potrebbero arrivare a 22 a seconda degli ascolti. Inoltre il Presidente del network ha dichiarato che l’arco narrativo di The Flash, Flashpoint, che sappiamo avrà delle conseguenze anche in Arrow, soprattutto per Diggle, durerà solo un paio di episodi prima che Barry re-instauri la normale linea temporale, quali che siano le conseguenze anche nelle altre serie, non potranno quindi eccessive.

Come avevamo già precedentemente annunciato, quest’anno il cast della serie – oltre all’attore svedese – si arricchirà di moltissimi nuovi volti tra cui Carly Pope, nel ruolo di una reporter del Coast City, Josh Segarra, nel ruolo di D.A. Adrian Chase alias Vigilante, Rick Gonzalez, nel ruolo di Wild Dog, Chad L. Coleman, nel ruolo di Tobias Church, Tyler Ritter, nel ruolo del Detective Malone della Polizia di Star City, Joe Dinicol, nel ruolo di Rory Regan alias Ragman e Cody Rhodes, che apparirà come guest star nella serie in un ruolo ancora da annunciare.

Arrow tornerà negli Stati Uniti il 5 ottobre su The CW.