Carlo Conti dona in beneficienza il suo compenso di Sanremo

Il conduttore e direttore artistico di Sanremo ha donato in beneficienza la parte del compenso ricevuta per la conduzione del festival

Un compenso importante devoluto in beneficienza. Il Festival di Sanremo è ormai finito sabato scorso con la premiazione del vincitore dell’edizione 2017, Francesco Gabbani. Neanche quest’anno sono mancate le polemiche legate all’elevato compenso percepito dal conduttore per gestire la kermesse musicale. Ed è stato proprio Carlo Conti, con un gesto spiazzante, ad informare i giornalisti durante la conferenza stampa finale del festival, di aver donato in beneficienza il cachet percepito come conduttore.

L’annuncio i diretta durante l’ultima serata. L’annuncio della devoluzione in beneficienza è arrivato durante la conferenza di chiusura della kermesse: “Faccio una cosa che non avrei mai voluto dire e mai voluto fare – ha affermato Conti – , ero molto combattuto sul fatto di dirlo, ma ho deciso di devolvere la parte del compenso della conduzione del festival ai terremotati”. Un nobile gesto che, comunque, ha portato con sé altre polemiche, dovute al fatto che Conti ha sbandierato a tutti tale decisione. Il conduttore, dopo l’annuncio, ha mostrato il bonifico da 100 mila euro ed ammesso, dinnanzi alla stampa di settore, di aver meditato a lungo su tale decisione: “è bello quando non lo dici, lo fai in maniera segreta, doverlo dire mi ha fatto perdere un po’ di questa forza, ma forse stavolta dovevo farlo”.

(Foto: Velvet Music Italia)