Jessica perde la memoria e Richard la fa rinnamorare di sé per la 2a volta

La giovane aveva perso la memoria a seguito di un attacco epilettico: il ragazzo con pazienza la fa rinnamorare di sé

La 20enne Jessica Sharman, fino al marzo del 2016, ha condotto una vita tutto sommato normale per una ragazza della sua età: al suo fianco ha sempre avuto la famiglia, le amicizie e il fidanzato Richard. La giovane, però, soffre di epilessia e i suoi attacchi le possono provocare problemi da non sottovalutare.

Proprio durante una delle sue crisi, Jessica ha perso conoscenza e, una volta risvegliatasi, ha scoperto di aver perso completamente la memoria. Non solo non ricordava più nulla dei suoi amici, ma anche di sé stessa, dei familiari e del suo ragazzo. Dopo un momento di grande sconforto, più che comprensibile in questo caso, ha cercato con l’aiuto dei suoi cari di tornare alla sua vecchia vita. Tra le persone che più si sono spese perché l’esistenza di Jessica tornasse alla normalità c’è, naturalmente, il suo fidanzato Richard: il giovane, che aveva accompagnato l’amata all’ospedale il giorno della crisi, non s’è perso d’animo e ha fatto innamorare nuovamente la ragazza di sé. Come ha fatto? Semplicemente raccontandole della loro storia passata, di quanto si amassero e di come fossero uniti, il tutto accompagnato da cene fuori e passeggiate al parco.

Lo sforzo è stato ricompensato: Sharman ha infatti dichiarato “Non ricordo la prima volta che mi sono innamorata di lui ma ricordo la seconda. E’ stato così paziente e così dolce che non sono riuscita a resistergli”.

Di tutto il primo periodo del post-attacco epilettico, Jessica ha detto “Ero terrorizzata, non sapevo chi erano le persone che mi circondavano, erano tutti estranei per me. Non ricordavo neppure il mio nome”.

Insomma, una storia triste che si è trasformata in una vera e propria favola d’amore che dimostra che la perseveranza a volte paga.

[fonti articolo: vanityfair.it, donna.fanpage.it]

[foto: mirror.co.uk]