Serie TV 2015/2016: ecco quelle rinnovate e quelle cancellate

E' possibile che l'eccesso di offerta sia la vera ragione per cui questa stagione TV sia stata tanto deludente in termini di ascolti?

Le novità della stagione televisiva 2015/2016 sono state veramente molte e, con l’arrivo della pausa invernale, è tempo di bilanci: quali tra i molti show in onda verranno rinnovati e quanti invece sono destinati a concludersi con la prima stagione?
Tenendo conto che questa stagione TV – con una rara eccezione – ha ottenuto risultati piuttosto deludenti in termini di ascolti, piuttosto che cancellare prematuramente nuovi show o rinnovare programmi accolti tiepidamente dal pubblico, ci si domanda se non siano i network a dover cominciare a rivalutare il panorama televisivo. Forse le offerte stanno diventando davvero troppe e la velocità con cui vengono eliminate dal palinsesto non permette mai davvero al pubblico di fidelizzarsi né “cambiare idea” su uno show, rivalutandone la qualità. E’ possibile che l’eccesso di offerta sia la vera ragione per cui questa stagione TV sia stata tanto deludente in termini di ascolti?

Blindspot (NBC) Lo sapranno già in molti, con un rinnovo anticipato per la seconda stagione, Blindspot è decisamente il successo di questa stagione TV con la sua media di 12,8 milioni di spettatori ed un rating di 3.8. Sicuramente lo show è stato aiutato da The Voice, che però l’anno scorso non ha compiuto lo stesso “miracolo” per tate of Affairs, dimostrando che è possibile fallire anche in una fascia oraria tanto propizia. La cosa davvero incredibile non è data tuttavia dal suo risultato, ma dal fatto che questo show sia l’unico successo di questa stagione televisiva, relegando tutti gli altri show a pallide imitazioni in termini di rating, se comparati a quelli di Blindspot.

Quantico (ABC) Lo show della ABC si aggiudica il secondo posto con un rating medio di 2.8 grazie soprattutto ai DVR. I risultati live sono meno buoni, ma i numeri gli garantiranno probabilmente la salvezza.

Supergirl (CBS) Nonostante un inizio esplosivo, gli ascolti delle avventure di Kara sono calati, assestandosi su una media di un rating di 2.8, diventando così uno degli show con il più consistente calo di ascolti. Nonostante ciò, e soprattutto per la scelta piuttosto sperimentale ed azzardata da parte del network, Supergirl ha proprio ieri ricevuto un ulteriore ordine di 7 episodi da parte del network arrivando a 20, che però non è il numero canonico di puntate da cui è composta una stagione. Nonostante quindi la CBS abbia definito l’ordine “completo” qualche problema in paradiso deve esserci e gli ascolti probabilmente non sono quelli che ci si aspettava.

Life in Pieces (CBS) La commedia, con un rating medio di 2.5, ha ottenuto un ordine completo per la prima stagione, ma anche in questo caso la situazione non è rosea, poiché lo show perde più della metà degli ascolti di Big Bang Theory che lo precede nella fascia oraria. E’ possibile che il network decida di sfruttare il traino della sitcom campione di incassi, mettendo in questo orario uno show che possa ottenere migliori risultati. Bisognerà vedere, a quel punto, come si trasformeranno gli ascolti di Life in Pieces.

Limitless (CBS) Lo show ha ricevuto l’ordine per l’intera stagione e ottiene risultati abbastanza buoni con un rating medio di 2.5. Pur non facendo quindi fuochi d’artificio, dovrebbe essere rinnovato per una seconda, a meno che gli ascolti non crollino nella seconda metà della messa in onda.

Heroes Reborn (NBC) Il reboot ha ottenuto un rating medio di 2.3, gli eroi di Heroes Reborn non dovrebbero tornare, poiché la serie è stata presentata come un evento unico, ma è possibile che la NBC la tenga comunque in considerazione per un rinnovo.

The Muppets (ABC) Nonostante sia stato uno degli show più pubblicizzati di questa stagione TV con guest star d’eccezione, The Muppets ha mantenuto un rating medio di 2.3, ma le aspettative erano decisamente superiori. Il network ha sostituito lo showrunner e per ora ha concesso alla serie solo 3 nuovi episodi. Considerati gli investimenti ed il battage pubblicitario è comunque probabile che The Muppets ottenga una seconda stagione.

Rosewood (Fox) La situazione della Fox è decisamente la più difficile tra tutti i network e la situazione di  Rosewood è piuttosto strana, perché – di fatto – è uno show da cui non ci aspettavano grandi risultati e che invece ha ottenuto ascolti migliori del previsto, pur sempre con una media di rating di 2.1, un risultato troppo basso per essere definito davvero un successo. Lo show ha comunque ottenuto un ordine completo per la prima stagione e, considerata la situazione attuale della Fox, è probabile venga rinnovato per una seconda.

Scream Queens (Fox) Lo show di Ryan Murphy si è attestato su un deludente rating di 2.1, una vera sconfitta per la Fox, soprattutto considerato il cast stellare. E’ probabile tuttavia, visto l’investimento, che la commedia horror sia rinnovata per una seconda stagione con molte novità ed un rinnovato cast. Già si parla di un nuovo titolo Scream Queens: Summer Camp.

Best Time Ever with Neil Patrick Harris (NBC) L’unico show andato in onda questa stagione a non essere un programma basato su un copione o una sitcom, Best Time Ever with Neil Patrick Harris ha un rating medio di 1.7,  rivelandosi una delusione. E’ difficile che torni il prossimo anno.

Code Black (CBS) Con una media di rating di 1.7 e nonostante l’ordine di 5 ulteriori episodi, è difficile che lo show ottenga un rinnovo per la seconda stagione.

Dr. Ken (ABC) Con un rating medio di 1.6  Dr. Ken mantiene praticamente intatti gli ascolti di Last Man Standing che lo precede al venerdì, in una giornata ed in una fascia oraria piuttosto difficili, come molti suoi predecessori hanno dimostrato.  E’ probabile che, proprio per queste ragioni, lo show ottenga un rinnovo.

Grandfathered e The Grinder  (Fox) Gli show con le star John Stamos e Rob Lowe stanno ottenendo risultati tutt’altro che stellari, mantenendosi su un rating di 1.6 il primo e 1.4 il secondo. Nonostante ciò è possibile che il network, in una posizione davvero difficile per quanto concerne gli ascolti, decida di rinnovare entrambi.

Blood & Oil (ABC) Nonostante il tanto decantato ritorno sul piccolo schermo di Don Johnson, lo show è stato una vera delusione, l’ordine di episodi è stato tagliato e lo show non verrà sicuramente rinnovato.

The Player (NBC) Con un rating di 1.3 lo show di Wesley Snipes è condannato.

Minority Report (Fox) Proprio come Scream Queens, lo show ha avuto (in peggio) risultati inaspettati, soprattutto considerato il nome del produttore, Steven Spielberg ed il film su cui si basa. Come The Player e Blood & Oil, lo show non è ancora stato ufficialmente cancellato, ma dati i rating di 1.2 è da considerarsi nella tomba.

Wicked City (ABC) Wicked City ha fatto l’impossibile. In una deludente stagione televisiva, in cui nessuno show è stato ancora ufficialmente cancellato, è stato ufficialmente cancellato dopo soli tre episodi ed un rating medio di 0.8.

Truth Be Told (NBC) Un altro show non ufficialmente cancellato che invece è da considerarsi morto e sepolto, con una media di rating che si assesta sullo 0.7.

Crazy Ex-Girlfriend (The CW) Lo show ha appena ottenuto un ulteriore ordine di 5 episodi, ma non è una buona notizia. Con un rating medio di 0.3, forse questi episodi sono solo l’opportunità data dal network per concedere allo show il suo “canto del cigno.”