Serie TV: anteprima di The Flash

Anteprime USA - The Flash: tutti i segreti dietro al progetto della nuova serie di The CW

[Spoiler per The Flash e Arrow 2×19 The man under the hood]

La storia di The Flash, che il network The CW spera possa replicare il successo di Arrow, sembra nata sotto una buona stella.
Il 30 luglio 2013 fu annunciato che i co-creatori di Arrow, Greg Berlanti e Andrew Kreisberg, insieme al regista David Nutter e Geoff Johns, fumettista americano della DC Comics, avrebbero sviluppato una nuova serie per The CW che avrebbe raccontato le origini di The Flash, che il protagonista sarebbe apparso in tre episodi della seconda stagione di Arrow e che l’ultimo di questi tre episodi sarebbe stato usato come backdoor pilot (un episodio a sé che introduce ad una nuova serie usandone una già conosciuta dal pubblico come trampolino di lancio) di The Flash.
Nel rispetto di ciò che ha sicuramente portato al successo Arrow, gli autori annunciarono che sia l’introduzione dei super-poteri di Berry Allen (Grant Gustin) sia la sua reazione ad essi sarebbero state descritte in maniera molto umana e realistica.

A novembre del 2013 fu comunicato che il network aveva deciso di dare a The Flash un pilot completamente indipendente, abbandonando l’idea di usare la terza apparizione di Barry Allen in Arrow come backdoor pilot. Per una nuova serie questa dichiarazione di per se stessa è stata, da parte di The CW, una dimostrazione di fiducia nei confronti del lavoro dei creatori di Arrow.
Va infatti sottolineato come l’investimento economico per un pilot, soprattutto del genere di The Flash ricco probabilmente di effetti speciali, sia assai consistente per i produttori e che tale investimento è significativamente superiore a ciò che avrebbero speso mantenendo il loro intento di creare un backdoor pilot come episodio a sé di Arrow.
Nonostante la decisione di dare a The Flash un pilot a sé, lo show si incontrerà ancora una volta con il suo “fratello più grande“. Marc Guggenheim ha infatti recentemente dichiarato che nell’episodio 2×19 di Arrow “The man under the hood,” – in onda il prossimo 16 aprile negli USA – vedremo fare la loro apparizione due membri del cast di The Flash, Danielle Panabaker (Shark, Necessary Roughness) e Carlos Valdes (Broadway’s Once). La Panabaker interpreterà il ruolo di Caitlin Snow, un bioingegnere che ha perso il proprio fidanzato durante l’incidente che darà poi i poteri a Berry Allen e che diventerà poi Killer Frost, mentre Valdes vestirà i panni di Cisco Ramon, uno dei più giovani e promettenti geni assunti dagli S.T.A.R. Lab, che sembra destinato a diventare Vibe, della Justice League.

L’idea di introdurre questi personaggi ci solleticava davvero, davvero molto perché ci permette di onorare le nostre originarie intenzioni di fare qualcosa dedicato a The Flash nel 19° o 20° episodio senza mostrare un Grant Gustin con gli occhi chiusi ancora incosciente,” ha spiegato Guggenheim, chiarendo che Barry non si risveglierà dal suo coma prima che The Flash (presumibilmente) faccia il suo debutto in autunno. “Questo episodio è davvero bello. Ci permette di mostrare parte del mondo di The Flash in Arrow.

The CW, con la sua produzione di serie solitamente dedicata ad una fascia teen (Settimo cielo, 90210, Star crossed, Beauty and the Beast) sembra stia vivendo, grazie al successo di Arrow, una seconda giovinezza, essendo riuscita a catturare l’attenzione di quella fetta di pubblico appassionata di fumetti che non si era mai davvero appassionata a Smallville.

Il filone delle serie TV dedicate agli eroi dei fumetti sembra aver preso una nuova linfa vitale grazie ad ArrowAgents of S.H.I.E.L.D., The Flash e la serie di prossima uscita Gotham della FOX, che promettono tutte di portare sul piccolo schermo la medesima intensità delle numerose produzioni cinematografiche dedicate ai supereroi del mondo Marvel e DC Comics.
Il cast della serie, oltre al protagonista Gustin, vede come protagonisti Jesse L. Martin nel ruolo del detective West, il poliziotto che farà da padre putativo a Barry, Rick Cosnett nel ruolo di Eddie Thawne e Candice Patton nel ruolo di Iris West.

Le riprese del pilot si sono concluse il 25 marzo, dopo l’arrivo del costume di The Flash, creato da Colleen Atwood, la stessa designer del costume di Stephen Amell per Arrow, insieme all’annuncio che al pilot avrebbe preso parte anche John Wesley Shipp, il protagonista della serie di The Flash del 1990 che ha dichiarato “nessuno è più emozionato di me, da quando ho incontrato Geoff Johns ed ho parlato con Berlanti e Kreisberg e letto! Il copione è fantastico, di un altro livello, non vedo l’ora di cominciare.”

Grant Gustin

Vi lasciamo con l’anteprima di una scena rubata dal set del pilot che promette ritmi incalzanti, azione ed effetti speciali.