Serie TV: il nuovo antagonista di Arrow nella quinta stagione

Stephen Amell parla del super cattivo della prossima stagione di Arrow e di un possibile grande crossover con The Flash, Legends of Tomorrow e Supergirl

Per come si sono concluse le cose nel finale della quarta stagione gli autori hanno il lusso di poter ricominciare l’anno prossimo quasi partendo da una tabula rasa, con il Team Arrow che sembra aver deciso di provare ad appendere, almeno temporaneamente al chiodo, le proprie uniformi da supereroe e vivere normalmente la propria vita. A riportarli assieme a Star City sarà certamente una nuova minaccia che, come anticipato da TV Line in esclusiva, sarà rappresentata da un nuovo cattivo il cui volto non è stato ancora scelto, ma le cui caratteristiche sono già delineate.

Secondo il sito di Ausiello, infatti, la nuova nemesi di Oliver Queen/Green Arrow sarà ispirata al temibile Stringer Bell, il signore della droga di Wire, interpretato nella serie da Idris Elba e dovrà avere la stessa fisicità di Jason Momoa, il Khal Drogo di Game of Thrones. Il nuovo personaggio, che per il momento è stato chiamato con il nome fittizio di Anton Church, è un signore del crimine che riempirà il vuoto lasciato da Damien Darhk e dall’H.I.V.E. e descritto come un “predatore che si muove nell’ombra eliminando chiunque costituisca una minaccia.

Il protagonista della serie, Stephen Amell, intervistato da Variety, ha dichiarato:

So che il nostro cattivo di stagione è un genere di personaggio che puoi usare solo se sei arrivato alla quinta, sesta o settima stagione di uno show televisivo e per quanto ne so, posso dirti che non avrà alcun super potere.

Quello del nuovo antagonista di Green Arrow, non è l’unico casting con cui la produzione della serie è alle prese, si sta infatti cercando anche un nuovo ruolo ricorrente, un personaggio chiamato “James,” un uomo dal grande fascino, della stessa età di Oliver, descritto come una persona “con una missione, quella di vendicare una tragica perdita che anche lui ha subito nel passato.

Ma queste non sono le uniche notizie che ci giungono dai molti incontri di Stephen Amell con la stampa, in tour mondiale per promuovere Teenage Mutant Ninja Turtles 2, nel quale interpreta il ruolo di Casey Jones. L’attore infatti, recente ospite del Wizard World Philadelphia, ha sottolineato durante un incontro con il pubblico quante opportunità siano offerte loro grazie al fatto che Arrow, The Flash, Legends of Tomorrow ed ora Supergirl, verranno trasmesse dallo stesso network e siano frutto della mente di un unico showrunner, Greg Berlanti:

“Spero che alla fine ci ritroveremo a guardare un gigantesco crossover diviso in quattro serate. Come riusciremo a farlo… Non lo so, ma è un momento senza precedenti nella storia di un network televisivo che ha quattro diversi show, tutti provenienti dallo stesso showrunner. Ovviamente Supergirl si svolge vagamente in un altro universo, ma possiamo trovare una soluzione. Quindi mi aspetto che Oliver incontri Supergirl in un prossimo futuro.”