The X-Files: David Duchovny parla del nuovo copione

La star della serie culto della Fox, ammette di aver aspettato con impazienza di indossare nuovamente i panni di Fox Mulder e si dice pronto a girare anche un'altra stagione

David Duchovny ha ammesso di essersi commosso leggendo il nuovo copione di The X-Files.

“Ho ricevuto il primo copione questa mattina” ha dichiarato in una recente intervista con EW. “Ho cominciato a leggerlo circa un’ora fa ed ho cominciato a piangere con la prima pagina. E’ stato così strano vedere quei nomi sul copione, non aveva nulla a che fare con ciò che c’era scritto, è stato solo come… parlo di questa cosa da molto tempo. La stiamo organizzando da tanto. Ci è voluto molto per riunire tutte le persone ed ottenere un accordo con la Fox. Quindi diciamo che sono circa due anni che ne parliamo e adesso arriva la parte interessante, adesso possiamo davvero farlo. Ed è stata una cosa stranamente commovente per me e devo capire come usare questo sentimento nella mia performance.”

E per quanto concerne il copione? “Non posso dirvi assolutamente nulla, ma è fantastico” ha dichiarato Duchovny.

Nemmeno gli altri partecipanti al progetto, compresa Gillian Anderson si sono sbottonati molto sul segreto di cui questi nuovi episodi sono velati, al momento – come già è stato annunciato – si sa che saranno solo sei episodi, e quando è stato chiesto all’attore se ciascuno di essi sarà una puntate a sé o percorreranno la mitologia della serie lungo tutta la mini-stagione, Duchovny  ha risposto: “Anche se ci saranno solo sei episodi, sarà un po’ di tutte e due le cose, non sarebbe The X-Files senza la sua mitologia.

David Duchovny e Gillian Anderson

Alle due famigerate co-star, si sono riuniti nel progetto anche Mitch Pileggi (Walter Skinner) e William B. Davis (L’uomo che fuma) oltre, naturalmente al creatore della serie, Chris Carter insieme a Glen Morgan e James Wong.

Molti hanno pensato che il fatto che siano stati ordinati così pochi episodi sia un segnale del network di voler creare un evento speciale a sé, una miniserie, che potrebbe porre fine per sempre alla saga, ma Duchovny ha ammesso che gli piacerebbe andare oltre.

“Sarei aperto alla possibilità di fare anche un altro ciclo. Non so se riuscirei a fare una stagione dello show con 20 episodi in questo momento della mia vita e non so se nemmeno Gillian potrebbe. Ma credo che tutti siamo aperti alla possibilità, dovremo solo vedere cosa accadrà dopo questa avventura. Certamente non l’abbiamo riportata in vita con l’idea di finirla qui.”

E quando gli è stato chiesto se ci fosse qualcosa di cui non fosse contento del riportare il suo personaggio in vita, l’attore ha scherzato: “Probabilmente correre in qualche foresta alle quattro del mattino.