0 Shares 20 Views
00:00:00
17 Dec

Vicepesidente di Google lascia Mountain View per la cinese Xiaomi

LaRedazione - 30 agosto 2013
LaRedazione
30 agosto 2013
20 Views

Una notizia inattesa in casa Google è giunta sul social network Google Plus. A scrivere è stato Hugo Barra, da tre anni il vicepresidente Android per la gestione dei prodotti, che ha annunciato le sue imminenti dimissioni dall’azienda di Mountain View. E’ entrato a far parte della famiglia Google ben cinque anni e mezzo fa, ed ora si dice pronto a vivere una nuova esperienza, sia professionale che di vita, dal momento che il suo nuovo incarico lo costringerà a trasferirsi in Cina.

A offrirgli un contratto è stata la Xiaomi Global, una società leader in Asia, nota soprattutto per l’incredibile rapporto qualità prezzo dei suoi dispositivi, smartphone e tablet. Offrendo a Barra il ruolo di vicepresidente la Xiaomi ha dimostrato di voler scendere attivamente sul mercato al di fuori del mondo asiatico, sia in Europa che in America.

Questa non è la prima assunzione che la Xiaomi Global ha concluso portando tra le sue mura elementi importanti di altre compagnie affermate. Prima di Google infatti a cedere alcuni elementi sono state già Motorola e Microsoft. In questo modo, forte anche dell’incredibile successo riscosso dal Mi 2S, lo smartphone che ha fatto registrare il maggior numero di vendite in Cina nei primi mesi del 2013, la Xiaomi ha ufficialmente lanciato la sfida a Samsung.

Barra ha inoltre commentato la propria scelta, dicendo che in poche settimane si sarebbe unito alla squadra della Xiaomi, incrementando notevolmente il loro portfolio, sia per quanto riguarda l’aspetto generale del business, sia per quello più specifico dei singoli prodotti portati sul mercato, la cui diffusione dovrà essere necessariamente su scala globale.

La Silicon Valley non è fatta però soltanto di sviluppo tecnologico, bensì anche di semplice gossip, che pare aver avvolto, almeno in parte, anche questa improvvisa decisione di Barra. Il suo addio, stando a voci di corridoio, pare poter essere connesso alla liaison tra Sergey Brin, co-fondatore di Google che si è da poco separato con l’imprenditrice Anne Wojcicki, e Amanda Rosenberg, ovvero la manager che si occupa del marketing all’interno del team che ha dato vita al progetto Google Glass. Fino a non molto tempo fa Barra era stato impegnato con la stessa Rosenberg, e alcuni ritengono abbia deciso di trasferirsi in Cina, accettando l’offerta della Xiaomi, proprio per star lontano da questa intricata vicenda.

La verità però è che il progetto della società cinese è davvero interessante, e soprattutto offre la possibilità a Barra di ripartire da zero, all’assalto dei pesci grossi, senza però abbandonare il mondo Android.

Loading...

Vi consigliamo anche