Inchiesta sulle carni rosse lavorate, le immagini più divertenti sui social

Virali e contagiose le immagini che ironizzano sui recenti studi diffusi dall'OMS: ecco le più simpatiche che girano sui canali social

La carne rossa lavorata resta sotto inchiesta dopo le dichiarazioni dell’Organizzazione Mondiale della sanità, ma dopo la notizia, la psicosi, le precisazioni (e forse qualche dubbio ancora latente) prevale l’ironia. Almeno a giudicare dai commenti e soprattutto dalle numerose foto che web e social network hanno proposto finora a piene mani e dallo spirito sarcastico, specie su Facebook, Twitter e Instagram.

Vignette ed immagini simpatiche (da diventare anche virali anche sulle app di messaggistica) stanno dimostrando la reazione della gente alla notizia che d’ora in poi – almeno stando a quanto consigliato dall’OMS – per la nostra salute dovremmo limitare di parecchio il consumo di pancetta, bacon, wurstel e affettati e di tutte le carni rosse lavorate, da sempre abbondanti sulle nostre tavole.

Ma è l’ironia la reazione principale di alcuni consumatori alla notizia.

C’è chi lancia campagne di sensibilizzazione…

Pancetta  Foto Instagram

A sostegno dell’amata pancetta – Foto: Instagram

Chi ne vuole sapere di più…

Informarsi è senz'altro la prima forma di tutela - Foto: Twitter

Informarsi è senz’altro la prima forma di tutela – Foto: Twitter

C’è chi pensa a una serie tv sulla carne…

Pronti per la prossima fiction? Foto: Massimo Bozza - Facebook

Pronti per la prossima fiction? Foto: Massimo Bozza – Twitter

Chi manifesta il proprio smarrimento alimentare…

Studiando alternative Foto Twitter

Come comportarsi ora… Foto: Twitter

Chi difende i propri ideali…

Cosa difendere a tavola - Foto: Twitter

Cosa difendere a tavola – Foto: Twitter

Chi sa già cosa fare…

carni rosse insaccati rischio tumori cancerogene

Le prime soluzioni – Foto DanielRuello.com su Twitter

E chi spera in alternative possibili…

Magre consolazioni Foto Facebook

“Magre” consolazioni – Foto: Facebook

[foto: Twitter]