0 Shares 330 Views
00:00:00
24 May

Federalberghi: 15 milioni di italiani in viaggio tra Natale e Capodanno

Gianfranco Mingione - 20 dicembre 2017
Gianfranco Mingione
20 dicembre 2017
330 Views
federalberghi-trend-positivo-vacanze-natale-capodanno

Aumentano gli italiani in viaggio. Secondo le ultime rilevazioni della Federazione delle Associazioni Italiane Alberghi e Turismo (Federalberghi), saranno circa 15 milioni e 298 mila gli italiani che si metteranno in viaggio durante per le festività natalizie e il Capodanno (+7,7% rispetto al 2016). I vacanzieri delle feste trascorreranno fuori casa in media 3,9 notti e di questi il 33,3% opterà per una vacanza lunga, ovvero a cavallo tra le due ricorrenze (nel 2016 il dato si fermava al 29,2%). Secondo i dati di Federalberghi il giro d’affari complessivo maturato da questi dati sarà di 9,9 miliardi di euro (+13,3 per cento rispetto al 2016).

Ripresa del settore turistico. È fiducioso il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca: “I programmi di viaggio degli italiani per Natale e Capodanno fanno segnare una netta crescita rispetto allo scorso anno, confermando il trend rilevato in occasione dei ponti di Ognissanti e dell’Immacolata. Siamo sulla scia luminosa di una ripresa che merita massima attenzione, il cui germe è proprio nel turismo e nella continuità delle sue buone performance”.

L’Italia meta prediletta dai vacanzieri. Il presidente Bocca sottolinea un altro dato importante che riguarda la preferenza delle mete scelte dagli italiani in viaggio: “L’84% dei viaggiatori ha scelto come destinazione di viaggio proprio l’Italia. Questo è per noi un indicatore importante. Il Paese continua ad essere centrale per gli italiani e per i progetti dedicati all’occasione di viaggio, con un’offerta ampia, capace di dare risposta alle diverse esigenze. Il risultato è un passo in avanti in termini di attrattività: i territori offrono di più integrando diversi tipi di turismi, e tutto il sistema turistico nazionale sta dimostrando maggiore efficienza”.

(Fonte: www.federalberghi.it)

(Foto: MeteoWeb)

Loading...

Vi consigliamo anche