0 Shares 9 Views
00:00:00
13 Dec

Lago di Como: consigli di viaggio

LaRedazione
27 ottobre 2013
9 Views

Il Lago di Como, comodamente raggiungibile con l’autostrada A9 diretta verso la Svizzera, rappresenta la meta perfetta per un weekend lontano dai ritmi della metropoli e, per chi giunge da Milano, la prima tappa deve essere senza dubbio Como città, che nasconde alcuni monumenti di indubbio interesse.

Dopo aver parcheggiato l’auto nell’area dello Stadio Sinigaglia ci si può dirigere verso il centro attraversando il giardino pubblico sul lungo lago ammirando il Tempio Voltiano, in memoria del comasco Alessandro Volta. Raggiunta Piazza Cavour si può entrare nel cuore cittadino puntando verso Piazza Duomo, dominata dalla bellissima cattedrale medioevale che sorge accanto al Broletto e alla torre del Comune.

L’interno del Duomo merita una visita per il bellissimo ciclo di dipinti e arazzi che vi si trovano, dopodiché si può andare alla scoperta degli altri edifici religiosi cittadini: la romanica San Fedele, antica cattedrale e la basilica di Sant’Abbondio, vero capolavoro architettonico medioevale.

Lasciata la città alle spalle, si può proseguire verso Cernobbio in un paesaggio costellato di eleganti ville signorili e da qui gli amanti delle passeggiate possono salire a piedi verso il monte Brisbino per ammirare dall’alto il lago e i monti che lo circondano. I pigri invece possono invece scegliere di dirigersi verso Menaggio con il suo antico borgo e gustare un delizioso pranzo a base di piatti tipici comaschi.

Il tour può quindi proseguire lungo le rive del Lario fino a raggiungere Gravedona e il vertice del lago entrando così in provincia di Lecco. Colico è la località turistica più nota dell’alto lago e può essere la scelta ideale per la cena e il pernottamento o per sedersi a oziare di fronte al panorama. A pochissima distanza si trova l’antica abbazia di Piona, complesso cistercense che sorge su una suggestiva penisola dove parrà di essere tornati indietro nel tempo.

Continuando il viaggio verso sud si può programmare una sosta a Varenna, caratteristiMilanoco borgo di pescatori, oppure a Bellano, la località resa famosa dai romanzi di Andrea Vitali dove è possibile ammirare la bella cascata del torrente Pioverna.
A Lecco gli amanti della letteratura trovano il percorso manzoniano tra la casa di Lucia (presunta), il convento di Fra’ Cristoforo e Villa Manzoni e poi non resta che dirigersi verso Bellagio, la perla del lago di Como e meta del turismo di lusso.

 

Vi consigliamo anche