0 Shares 14 Views
00:00:00
11 Dec

Ponte del 1° maggio: metti una vacanza a Zurigo!

16 aprile 2013
14 Views

Scommettiamo che per il ponte 25 Aprile – 1 Maggio, avete pensato a tutto ma non a Zurigo?

Lì, ben nascosta tra le Alpi svizzere, più vicina alla Germania che a noi, poco nominata dai tour operator, Zurigo viene quasi sempre snobbata. Certo non è una delle mete classiche del turismo degli italiani, ma stiamo parlando di una delle città più interessanti, da mettere assolutamente in travel list. E poi, per un weekend lungo, è una meta praticamente perfetta.

Se vi state chiedendo perché proprio lei e non, per esempio, Ginevra, la risposta è che questa città, tra tutte quelle svizzere, è quella più young e con l'aria più international.

Certo, non è esattamente economica ma, seguendo qualcuna delle nostre dritte, potrete contenere la spesa.

Da sapere: è la città più grande della Svizzera, anche non essendone la capitale. E' famosa per la qualità della vita, che è davvero altissima, perché Zurigo è vivace, ma non stressante; è moderna ma non fredda e ha un eccellente sistema di trasporto pubblico e noleggio biciclette (sigh!).

Dite Zurigo e dite fondamentalmente due cose: arte contemporanea e shopping.

A tutti coloro che amano arte e design: sappiate che sarà difficile trovare, in Europa, una città con una concentrazione di gallerie altrettanto alta. Qui collezionisti e grandi banche si sprecano, ed entrambi investono molto in arte moderna e contemporanea. Ma oltre ai musei Kunsthaus Zürich e Löwenbräu Areal (un ex birrificio, ma guarda un po'), si può contare ogni anno anche su due importanti fiere-mercato dell’arte: un bel modo di far "circolare" l'arte e farla giungere anche a chi non vuole avvicinarsi a un museo.

Per quanto riguarda lo shopping, le destinazioni sono due: Bahnhofstrasse e Niederdorf. La prima è la strada che parte dalla stazione e arriva al lago. E' una delle più famose (e più care) al mondo e, naturalmente, le grandi griffe, le boutique e le gioiellerie la fanno da padrone. Moda e accessori esclusivi si trovano da Bongénie Grieder, abbigliamento svizzero, pelletteria e scarpe di lusso da Bally, orologi e gioielli da Bucherer o Türler.

Niederdorf, invece, è un quartiere centralissimo pieno di negozietti e viuzze, dove è possibile trovare prodotti locali e particolari, souvenir, strumenti musicali e creazioni di designer svizzeri. Per esempio, On Y Va, il negozio di abbigliamento e accessori per i nuovi gentleman e Neumarkt 17, che propone tutte le migliori marche dal mondo del design.

Ma arriviamo alla vita notturna. Zurigo è una vera e propria esplosione di bar, locali e ristoranti alla moda. Ne conta circa 500! Ci sono l’Helsinki Klub, il Barfussbar (che di giorno è uno stabilimento balneare/SPA per donne, e la sera si trasforma in uno dei locali migliori della città) e l’Indochine, il più famoso disco club di Zurigo, dall'atmosfera esotica a più non posso. In generale, comunque, la zona più alternativa è Zürich-West, passata da quartiere industriale ad area urbana di tendenza.

Per un'immersione nella storia e nella cultura, i monumenti più famosi sono il Grossmünster, l’antico duomo (che oggi è una chiesa protestante), il simbolo di Zurigo; la Fraumünster, una chiesa che si affaccia sul fiume Limmat rinomata per le vetrate di Chagall e la Opera House. Ma tutta la Old Town (Altdstad) è incantevole, l'ideale per una passeggiata tra i siti storici, sia di giorno che di sera.

Dove dormire: 25hours Hotel Zurich West (creativo, industrial-chic e… non impossibile per le tasche!)

Dove mangiare: non perdete il ristorante eCHo dentro il Marriot Hotel, per provare la più appetitosa cucina svizzera a prezzi abbordabili.

Marina Ferro

Vi consigliamo anche