3 Shares 17 Views
00:00:00
13 Dec

Vacanze Mauritius: cosa vedere

LaRedazione
8 dicembre 2013
3 Shares 17 Views

Di certo le Mauritius sono uno dei luoghi di maggiore attrattiva dell’intero globo, e l’idea di ritrovarsi lì per trascorrere le proprie vacanze è decisamente allettante. Spesso però è obbligatorio effettuare una scelta tra i luoghi da visitare. Ecco allora i luoghi da visitare.

L’isola dei cervi è una tappa imprescindibile. Si trova a largo di Bellemare, ovvero sulla costa orientale. E’ possibile raggiungerla su di una piroga a motore o magari su di un fuoribordo (soluzione più rapida). E’ parte di qualsiasi tour organizzato da agenzie o alberghi, essendo caratterizzata da una splendida spiaggia di sabbia finissima, che circonda l’intera isola. Si consiglia di visitarla all’alba o in tarda serata, evitando così la ressa.

Chamarel rappresenta una delle bellezze della Terra. Qui infatti si trova uno dei più magici miracoli di Madre Natura, le terre colorate. In pratica ci si ritrova immersi in una terra alquanto vasta, composta da numerosi strati, tutti contraddistinti da un colore particolare, il che ha offre questo effetto arcobaleno.

La zona di Curepipe è probabilmente una delle più note delle Mauritius, dal momento che cela due spettacolari zone naturali, ovvero il vulcano spento di Trou aux Certds e le cascate di Tamarin. In questi luoghi la natura la fa prepotentemente da padrona, facendo calare qualsiasi visitatore, avvezzo o meno a tali splendori naturali, in un modo quasi fiabesco, ricolmo di specchi d’acqua cristallina e fiori tropicali.

Itinerario:

Se ci si trova a Sud è un must visitare il villaggio di Le Morne (nominato patrimonio dell’UNESCO) e l’omonima montagna. Nei pressi delle già citate terre di Chamarel è possibile trovare il lago sacro di Grand Bassin, da dove poi, salendo a bordo di un catamarano, sarà facile raggiungere la scogliera di Gris Gris e Tamarin, dove spesso vengono avvistati i delfini.

A est, come detto, c’è l’isola dei Cervi, mentre a nord una vera attrazione è Grand Bale, ricolma di caratteristici negozi e boutique.

Scendendo poi verso il lato ovest ci si trova sulla splendida spiaggia di Flic en Flac, non troppo distante dalla capitale, Port Louis che, soprattutto nelle prime ore del mattino, offre un’atmosfera unica, garantita dal suo incredibile mercato. La città inoltre offre anche svariati musei e, nella parte nord, il bellissimo giardino botanico di Pamplemousse.

Ora sapete tutto ciò che è fondamentale vedere nel corso di un viaggio alle Mauritius, ma sappiate che occorrerà almeno una settimana per l’itinerario.

 

Vi consigliamo anche