0 Shares 10 Views
00:00:00
17 Dec

Vacanze a ottobre? Una bella crociera sul Nilo!

LaRedazione - 21 settembre 2013
LaRedazione
21 settembre 2013
10 Views

Per una vacanza in Egitto, composta da un breve soggiorno nelle città più interessanti e da una bella crociera sul Niloottobre è il mese migliore. Il grande caldo estivo che colpisce le coste africane in estate, e che le rende adatte solo alla vita di spiaggia e di mare, è finito. L’inizio dell’autunno ha, però, ancora una temperatura calda e leggermente estiva, con poche piogge, che permette di fare escursioni nei luoghi di una delle culture più antiche del mondo.

E’ il momento in cui visitare le piramidi e la valle dei re, oppure la favolosa Petra e l’antica Tebe, ora conosciuta come Luxor, è piacevole oltre che interessante.

In ottobre i turisti possono tranquillamente godersi una crociera sul Nilo in barca a motore oppure in barca a vela, con le relative escursioni, a prezzi davvero convenienti. Le agenzie turistiche e i tour operator hanno a disposizione moltissime offerte last minute scontate che rendono la vacanza ancora più gradevole.

Generalmente le crociere sul Nilo durano dai cinque agli otto giorni e sono dotate di tutti i comfort cui i turisti occidentali sono abituati. L’importante è scegliere l’itinerario affidandosi ad un tour operator serio ed affidabile. Per fare un esempio di crociera sul Nilo e delle tappe che si possono includere durante una vacanza a ottobre, si può progettare di visitare l’alto Egitto soggiornando esclusivamente sulla motonave che percorre il fiume nei due sensi. Si può partire da Luxor che ha anche un aeroporto internazionale collegato direttamente con gli aeroporti italiani.

Oltre alla visita dell’antica Tebe, i cui monumenti storici riportano indietro nel tempo fino a epoche immemorabili, come il tempio Hatshepsut, o i colossi di Memnon dedicati al faraone Amenhotep III e che si trovano nello stesso luogo da 3400 anni, si possono poi visitare, sentendo tutta la meraviglia della civiltà che li ha costruiti, i grandi complessi templari di Karnak, dedicato al dio Amon, e di Luxor.

Non deve poi mancare la visita alla valle delle regine e alla valle dei re.
Un altro vantaggio della crociera sul Nilo è che la navigazione serale e notturna permette di ammirare momenti splendidi, come il tramonto sulla chiusa di Esna, e di arrivare poi nella nuova destinazione di attracco al mattino, in tempo per godersi una giornata di visite e di cultura.

Ad Aswan, che è uno dei punti di attracco previsti da molte crociere sul Nilo, è possibile visitare il tempio di Phile, l’isola elefantina e i villaggi dei nubiani. Da questa città partono molte escursioni verso il complesso archeologico di Abu simbel che, con le sue statue scolpite nella roccia, resta uno dei punti più emozionanti della vacanza. Qui si può conoscere, tramite la visita al tempio che le è dedicato, la regina Nefertari.
Mentre ci si gode la vacanza ad ottobre con una bella crociera sul Nilo, si può anche prevedere di andare al Cairo in aereo per visitare la piana di Giza con le piramidi e la sfinge, che sono ormai i simboli dell’Egitto, e tornare in tempo per concludere la crociera con il ritorno in motonave da Aswan a Luxor.

Loading...

Vi consigliamo anche