A Londra sulle tracce di James Bond

In occasione dell’uscita nelle sale di tutto il mondo di Quantum of Solace, ultimo attesissimo film della fortunata serie di James Bond, molti sono i tour di Londra dedicati agli appassionati della più affascinante spia "al servizio segreto di Sua Maestà" e del suo autore Ian Fleming.

Nato a Londra il 28 maggio 1908, Fleming visse buona parte della sua vita tra Mayfair e Belgravia mentre diede al suo personaggio un indirizzo a due passi da Kings Road, Chelsea.

Sulle loro orme, diversi operatori organizzano veri e propri tour tematici: Silver Cane Tour propone il James Bond Walking Tour, un itinerario a piedi tra le vie di Mayfair, in partenza da Green Street, la via dove si trova la casa natale di Fleming. Il percorso include i club di cui fece parte e il St James Casino, che ha ispirato il suo primo romanzo Casinò Royale.

I più avventurosi potranno provare l’Early Bird Scenic London, proposto da Flying Fish Tours: l’itinerario in motoscafo lungo il Tamigi comprende il quartiere generale del Secret Intelligence Service, l’agenzia di spionaggio per l’estero della Gran Bretagna meglio nota come MI6, dove Bond viene incaricato di nuove missioni da M, flirta con Miss Moneypenny e riceve gli immancabili gadget da Q.

Per celebrare il centenario della nascita di Ian Fleming, l’Imperial War Museum ospiterà fino al 1° marzo 2009 For Your Eyes Only, la prima mostra dedicata alla vita e ai romanzi dell’autore. Il percorso mette in luce lo stretto rapporto che lega l’autore al suo personaggio. Per saperne di più sul mondo dello spionaggio in generale, la mostra permanente del museo Secret War presenta la storia dei servizi segreti britannici dalla loro nascita, con le tecnologie e gli strumenti utilizzati nel tempo dalle spie.

Bond come il suo creatore Fleming prediligevano gli abiti su misura delle esclusive sartorie di Savile Row, la celebre via di Mayfair, e le camicie di Turnbull & Asser a Jermyn Street. Accessori e gadget da agente segreto si possono acquistare da Spymaster, tra cui strumenti per la visione notturna, microfoni spia, spy kit e tanto altro.

Fleming cita più volte nei suoi romanzi e nei suoi scritti il ristorante Scott’s, tra i migliori in città. Originariamente situato in Coventry Street e dal 1968 a Mayfair, propone piatti di pesce, in particolare ostriche, cucinati secondo la tradizione britannica. Da provare nel menu il dressed crab, il piatto a base di granchio preferito da James Bond.

Tradizione vuole che Fleming chiedendo un Martini al Duke’s Hotel a St James, disse per la prima volta "shaken not stirred"  (shakerato non mescolato): fino al 31 dicembre 2008 l’hotel festeggia i 100 anni della sua apertura con il pacchetto Bond About Town, che comprende un pernottamento con colazione, una rasatura tradizionale da Truefitt & Hill, il barber shop più noto nel mondo, e per le signore una Miss Moneypenny manicure al Dukes Health Club.

Si potranno inoltre scoprire tutti i segreti della preparazione di un Martini, con una lezione tenuta dal resident bar manager, per poi gustare le specialità Modern British del ristorante. Prezzi a partire da £450 (pari a circa €565).

Maggiori informazioni cliccando qui.