A Marsa Alam, sulla barriera corallina di Shaab Samadai

La barriera corallina di Shaab Samadai è situata nel Mar Rosso a cinque chilometri dalla costa egiziana di fronte a Marsa Alam.

Qui vive la più grande colonia di delfini del Mar Rosso ed è considerata una delle barriere più importanti del mondo. Infatti è raro che questi mammiferi scelgano un punto così vicino alla terra con una profondità di soli cinque metri, ma qui i delfini sono protetti dall’attacco degli squali e vengono a riposarsi e dormire dopo lunghe battute di caccia notturne.

L’ingresso nella riserva costa quindici dollari e si possono prenotare visite guidate in barca, immersioni ed escursioni giornaliere. Per preservare questo paradiso naturale, ovviamente l’accesso ai turisti è limitato e per questo la barriera, chiamata anche Dolphin House, è divisa in tre settori: la zona A è strettamente riservata ai delfini, la zona B agli snorkler, i sub in maschera e boccaglio (qui le bombole sono vietate), e la zona C alle barche.

Possono entrare non più di dieci barche tra le 10 e le 15 del pomeriggio e non più di cento snorkler al giorno.

Inutile dire che nella barriera corallina di Samadai l’acqua è turchese e i bellissimi giardini di corallo, di ogni forma e dimensione che si vedono anche a occhio nudo, sono un’immagine da sogno.

Ma l’esperienza più indimenticabile è nuotare in mezzo ai delfini: questi mammiferi sembrano capire e amare l’essere umano e trasmettono una sensazione di pace che raramente si trova in altri esseri viventi, compreso l’uomo…