Affittare casa per le vacanze

Con l’avvicinarsi della stagione estiva e la sempre maggiore richiesta di prenotazioni per le case in affitto dove trascorrere le vacanze, l’Aduc ha diramato un piccolo promemoria per evitare problemi quando si conclude un contratto di affitto estivo.

Ecco i consigli di Aduc per chi decide di affittare una casa per le vacanze estive, in Italia o all’estero:
– la casa deve essere arredata, esclusa la biancheria;
– fino a trenta giorni di locazione non c’è obbligo di registrare il contratto e di pagare la tassa di registrazione;
– fino a trenta giorni di locazione non c’e’ obbligo di denuncia alla polizia (per l’affitto agli stranieri rimane l’obbligo di denuncia entro 48 ore);
– il proprietario può chiedere anticipatamente una somma forfettaria per acqua, luce, telefono e gas

Prima di firmare il contratto, ricorda Aduc, è bene:
– controllare l’elenco dei mobili e la loro integrità;
– verificare i consumi di luce, acqua, gas e telefono;
– controllare il funzionamento degli elettrodomestici.

Dopo la firma del contratto farsi rilasciare ricevuta del pagamento.

Uno dei modi migliori per trovare un appartamento per le vacanze è utilizzare Internet; su Interhome sono disponibili circa 20.000 appartamenti e case di vacanza in 15 paesi europei e in Florida.

Dopo aver consultato online le offerte sugli appartamenti e le case vacanze sul sito Internet di Interhome, è possibile fermare la struttura che si è scelta versando un acconto del 30% entro 10 giorni dalla prenotazione ed il saldo 4 settimane prima della partenza. Per ogni prenotazione verrà applicata una quota di iscrizione a persona pari a 19,50 euro.

Per accedere alle offerte di Interhome sulle case vacanza in Europa e nel mondo basta cliccare qui.