0 Shares 8 Views
00:00:00
16 Dec

Amsterdam, i canali diventano Patrimonio mondiale dell’umanità

dgmag - 2 agosto 2010
2 agosto 2010
8 Views

Grande riconoscimento per i canali di Amsterdam che sono stati insigniti del titolo di luoghi Patrimonio mondiale dell’umanità insieme ad altri 29 siti che si uniscono così agli 890 già iscritti nella Convenzione dell’Unesco del 1972 sulla protezione del patrimonio mondiale dell’umanità, di cui 689 culturali, 176 naturali e 25 misti, in 148 Paesi.

Oltre al quartiere dei canali di Amsterdam sono stati selezionati dalla città imperiale di Thang Long-Hanoi in Vietnam, monumenti storici di Dengfeng (Cina), il sito archeologico di Sarazm in Tadjikistan, la città medievale di Albi in Francia, il bazar storico di Tabriz in Iran e di At-Turaif e ad-Diriyah in Arabia Saudita, spiagge australiane.

E ancora, il sito di osservazione astronomico Jantar Mantar di Jaipur, in India, il complesso di Kanegah e il santuario sufi di Ardabil (Iran), l’atollo di Bikini nelle isole Marshall, i villaggi di Hahoe e Yangdong in Corea, la zona di conservazione naturale di Ngorongoro in Tanzania, la regione montuosa nello Sri Lanka e le isole Papahanaumokuakea.

Loading...

Vi consigliamo anche