0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

Aumento biglietti Atac Roma, proteste per i rincari

25 maggio 2012
13 Views

Scatta da oggi l'aumento dei biglietti Atac a Roma per cui romani e turisti vedono aumentare di oltre il 50% il prezzo del singolo biglietto per una corsa in autobus o in metro con evidenti disagi e proteste dovute alla pessima crisi finanziaria in cui versa il nostro Paese.

Se prima un BIT, Biglietto Integrato a Tempo, costava infatti 1 euro per 75 minuti di utilizzo da oggi costa 1.50 euro per 100 minuti di utilizzo: nonostante l'innalzamento della copertura oraria i cittadini sono sul piede di guerra calcolando che i 100 minuti di tempo non sono comunque sufficienti per sbrigare faccende lontane dalla propria zona di residenza o sono troppi e quindi non vengono utilizzati.

Oltre all'aumento del prezzo dei biglietti la protesta è anche contro la cancellazione degli abbonamenti mensili e la diminuzione delle agevolazioni per anziani, disoccupati e invalidi ed è per questo motivo che oggi si terranno in città diverse manifestazioni sotto lo slogan Atac non ti pago.

L’abbonamento mensile personale costerà dunque da oggi 35 euro, quello impersonale 53 euro e quello annuale 250 euro e  vecchi abbonamenti saranno utilizzabili fino al 31 luglio prossimo.

A ciò si aggiunge la caccia disperata agli ultimi tagliandi in vendita ad 1 euro che potranno essere utilizzati fino al 24 luglio 2012 e al rinnovo immediato degli abbonamenti annuali in scadenza per usufruire delle vecchie tariffe ed evitare, almeno per un anno, i rincari.

L'aumento dei BIT e degli abbonamenti per spostarsi dentro Roma si accompagna all'aumento del prezzo biglietti Metrebus Lazio per spostarsi fuori dal Raccordo Anulare che aumenteranno dal 15% al 50% e dall'1 giugno anche all'aumento del 10% dei prezzi dei biglietti Cotral.

A ciò si aggiunge inoltre il rialzo delle tariffe dei taxi, in vigore intorno alla metà di giugno, in corrispondenza con l'inizio ufficiale della stagione estiva.

Vi consigliamo anche