0 Shares 13 Views 1 Comments
00:00:00
11 Dec

Beatificazione Papa Giovanni Paolo II: gadget e ricordini trash

28 aprile 2011
13 Views 1

La beatificazione di Giovanni Paolo II sta mobilitando l’intera città di Roma che, dopo aver predisposto un piano speciale per la mobilità in città, si prepara a fare da cornice alla vendita di tutta una serie di gadget commemorativi che da un lato servono per ricordare il Papa scomparso 5 anni fa e dall’altro per fare cassa e indurre all’acquisto.

Segnaliamo per esempio i Papa Bit, 500.000 biglietti per auto e metro che riproducono l’immagine di Wojtyla in preghiera, costano 1 euro e sono i classici biglietti integrati a tempo che si possono acquistare fino ad esaurimento scorte nella zona circostante la Basilica di San Pietro.

Non mancano calendari, calamite, foulard e magliette con la scritta Non abbiate paura che vengono spesso venduti a prezzi esorbitanti che però non frenano i tanti estimatori che stanno arrivando nella Città Eterna in questi giorni.

I rosari con l’immagine di Wojtyla sono venduti da 1,50 a 10 euro, i portarosari vanno dai 5 ai 7 euro e le magliette vanno dai 6 ai 15 euro; in vendita anche sciarpe (8 euro), tazze per la colazione (9 euro), calendari (fino a 10 euro), busti e bustini in marmo (da 5 a 25 euro), spille ( 2 euro), accendini (2 euro), portachiavi (da 1 a 5 euro) e cartoline (50 centesimi).

Il trash è in agguato ma le vendite nella zona intorno a San Pietro sono alte e distribuite su varie tipologie di fedeli che spesso vengono però abbindolati con prodotti Made in China o contraffatti che non fanno altro che alimentare un mercato del nero che in questa occasione sta dando il meglio di sè.

Vi consigliamo anche