0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

Arriva Beatrice e porta pioggia e burrasche in Italia

dgmag - 22 agosto 2012
22 agosto 2012
16 Views

Dopo il caldo torrido di questi giorni, l'Italia si appresta ad essere attraversata dalla prima perturbazione della stagione già ribattezzata Beatrice, parziale inversione di tendenza rispetto ai nomi scelti dagli esperti per questa estate e legati al mondo della mitologia.

La perturbazione sarà molto violenta e scaraventerà sul nostro Paese quantitativi incredibili di acqua per cui se da una parte sarà il modo migliore per refrigerare l'ambiente e scongiurare il rischio incendi, da un'altra parte c'è da temere un dissesto idrogeologico che potrebbe portare problemi anche di una certa importanza come smottamenti e torrentismo, con rischi per le zone colpite dalle alluvioni dello scorso anno e non solo.

Beatrice agirà soprattutto al Nord e toccherà anche Toscana, Umbria e Lazio ma non interesserà il Sud dove continueranno ad imperversare il bel tempo e il caldo.

Lunedì prossimo, 27 agosto, il clima tornerà ad essere mite al Nord e le temperature si abbasseranno ovunque di almeno 6 gradi con la solita differenza tra Nord e Sud del Paese che andrà piano piano riducendosi; nonostante questo la parte meridionale del nostro Paese e anche le isole non avranno alcun problema per quel che riguarda le temperature che consentiranno comunque di stare in spiaggia e al mare godendosi gli ultimi scampoli dell'estate.

Stando agli ultimi movimenti, pare inoltre che all'inizio di settembre arriverà dal Mare del Nord un'ondata di aria fredda che attraverserà tutto il Mediterraneo provocando non solo abbassamento delle temperature (comunque fisiologico per il periodo) ma soprattutto pioggia in abbondanza in tutta Italia; per ora si tratta solo di supposizioni da verificare con il passare dei giorni per capire se la perturbazione arriverà davvero e soprattutto quali saranno le Regioni italiani colpite.

Per affrontare il caldo insolito di questi giorni è bene seguire queste regole e chiamare, in caso di necessità, la Protezione Civile al numero 0557890.

Loading...

Vi consigliamo anche