0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

Biglietti finale Champions League 2010: evitate i bagarini

10 maggio 2010
12 Views

Mentre l’Inter ha diffuso informazioni circa le modalità di acquisto dei biglietti per la finale di Chamnpions League di Madrid del 22 maggio prossimo, senza passare dalle agenzie di viaggio, inizia ad aumentare la fila di chi si mette alla caccia del tagliando.

Si preannunciano infatti code lunghissime di fronte alle (poche) banche che consentiranno di acquistare i biglietti per la finalissima di Madrid ma si prevede anche un afflusso incredibile di interisti a Madrid nonostante la mancanza di biglietti.

La tentazione in questo caso, come ogni volta che si ha a che fare con eventi di una certa caratura, è di affidarsi ai bagarini arrivando sul posto e tentando la fortuna, sperando di trovare il venditore abusivo di biglietti che faccia spendere di meno.

Per la finale di Champions 2010 la situazione non è tanto diversa e si preannuncia un’invasione di bagarini pronti a vendere i biglietti per la partita tra Inter e Bayern Monaco a prezzi incredibili.

Se la Corte sostiene che l’acquisto di biglietti dai bagarini non è reato poiché il procacciamento di biglietti non si sostanzia in un fatto non legittimo, è vero che molto spesso i tagliandi venduti dai bagarini sono contraffatti e dunque non validi; lecito è dunque diffidare di chi, fuori dallo stadio, cercherà di vendervi i biglietti per la finale di Champions League a prezzi esorbitanti (lo scorso anno per la finale di Roma si arrivava a 3000 euro per persona!).

Attenzione anche ai cosidetti siti di secondary ticketing, siti che comprano biglietti per rivenderli, legalmente, a prezzi maggiorati e che si trovano facilmente se si cerca sul web la chiave di ricerca "biglietti champions league 2010".

La mancanza di un numero sufficientemente alto di biglietti per la finale di Champions League 2010 a Madrid potrebbe indurre in errore e pensare che i bagarini non riusciranno a fare affari ma le cose non stanno così: quando si tiene ad un evento si farebbe davvero di tutto pur di esserci. E questo, i bagarini e chi per loro lo sanno!

Vi consigliamo anche