0 Shares 15 Views
00:00:00
13 Dec

Cancellazione voli per eruzione vulcano, nuove informazioni

19 aprile 2010
15 Views

E’ ancora caos sui cieli italiani visto che l’Enac ha deciso il blocco totale dei voli in partenza per il Nord almeno fino a domani mattina alle 8, nonostante nel resto d’Europa si sia iniziato a volare nuovamente.

"In attesa di almeno due bollettini univoci",
ha dichiarato il presidente dell’Enac Vito Riggio, "non si volerà da e per il Nord Italia almeno fino alle 8 di domani, mi dispiace, ma non possiamo comportarci in modo diverso".

Questa mattina, subito dopo la riapertura dello spazio aereo, alle 7,10 il primo volo a decollare da Malpensa è stato un AirOne diretto a Catania e anche a Linate il primo volo è partito alle 7,10 per Catania, ma in questo caso con livrea Alitalia. Anche Fiumicino aveva ripreso i collegamenti e Alitalia aveva ripristinato i voli da e per gli aeroporti del Nord Italia. Restano comunque off limits le città di Londra, Amsterdam, Parigi e Bruxelles fino alla riapertura dei rispettivi aeroporti.

Per quanto riguarda la situazione in Europa, stanno gradualmente riaprendo solo alcuni aeroporti nel nord, con l’attenuarsi della nube di cenere vulcanica. Fra le 12 e le 18 (le 11 e le 17, ora italiana) in Finlandia torneranno operativi gli scali della città di Turku e di Tampere, ma rimane chiuso quello di Helsinki, secondo quanto ha annunciato l’agenzia che gestisce gli scali del Paese, la Finavia.

Anche l’Austria riapre il suo spazio aereo: decolli e atterraggi saranno nuovamente consentiti a partire dalle cinque di questo pomeriggio.

In Germania, lo spazio aereo rimarrà chiuso, almeno fino alle sei di questo pomeriggio, secondo quanto ha appena deciso l’autorità nazionale del DFS.

In Norvegia quasi tutti i corridoi aerei sono stati riaperti, così come l’aeroporto internazionale di Gardermoen di Oslo, dove atterrano anche aerei diretti a Copenaghen, che invece rimane chiuso. Parzialmente riaperto, l’aeroporto di Stoccolma di Arlanda e altri scali svedesi, dove il traffico è chiuso solo nel sud del Paese.

Ricordiamo che la Carta dei diritti dei Passeggeri prevede il rimborso ai passeggeri che non hanno potuto usufruire del volo aereo prenotato: informazioni dettagliate cliccando qui.

Vi consigliamo anche