0 Shares 11 Views
00:00:00
16 Dec

Capodanno 2012, offerte e tradizioni europee

dgmag - 7 dicembre 2011
7 dicembre 2011
11 Views

Se per Capodanno 2012 state cercando una meta europea abbastanza semplice da raggiungere e dove il passaggio da un anno all’altro è sentito e festeggiato in maniera particolare, cerchiamo di venirvi incontro proponendovi tutta una serie di idee e offerte legate alle tradizioni di alcune tra le più importanti capitali europei per il Capodanno.

Vienna, anche per via della sua relativa vicinanza al nostro Paese, è tra le mete più gettonate per Capodanno 2012 e l’usanza vuole che si fonda un pezzettino di piombo su un cucchiaio posizionato sopra una fonte di calore: quando il piombo è completamente fuso viene gettato all’interno di una ciotola piena di acqua fredda in modo che assuma una certa forma la quale rappresenta i presagi per il nuovo anno. In strada quando la campana rintocca per 12 volte tutte le strade si riempiono di gente che balla il valzer per salutare l’anno nuovo.

Festa grande in strada anche a Lisbona dove la tradizione prevede che si aspetti la mezzanotte vicino al mare per vedere i fuochi d’artificio bevendo una bottiglia di vino locale prima di spostarsi in uno dei tanti locali della Lisbona alta in attesa dell’alba.

Tutte le città spagnole, Madrid in testa, salutano l’anno nuovo mangiando 12 chicchi di uva, uno per ogni rintocco di campana prima che inizi la movida vera e propria che dura fino alle prime ore del mattino successivo e, in alcuni casi, fino al pranzo dell’1 gennaio.

A Parigi si attende la mezzanotte sotto un ramo di vischio e si brinda all’anno nuovo stappando vino o champagne e facendo attenzione che il tappo voli più in alto possibile mentre ad Atene per Capodanno è usanza gettare a terra un melograno quando si entra in casa altrui e secondo la tradizione più chicchi si spargono e più fortunati saranno i padroni di casa per l’anno venturo.

E in Italia? Da noi si mangiano cotechine e lenticchie e si butta qualcosa di vecchio dalla finestra per salutare il nuovo anno e lasciarsi alle spalle il vecchio, sempre facendo attenzione a cosa si getta per evitare problemi.

Se avete scelto la meta, dunque, non vi resta che prenotare e farlo prima possibile: potete andare direttamente sui siti delle varie compagnie aeree dopo aver consultato un motore di ricerca apposito tipo Volagratis e scegliere l’hotel cercandolo su Google e contattandolo direttamente in modo da evitare qualsiasi spesa accessoria e superflua. Oppure, se siete pigri e non avete tempo/voglia, le agenzie online restano la soluzione migliore con tutti gli eventuali limiti legate a orari di partenza, alloggio e chiaramente prezzo. 
 

Loading...

Vi consigliamo anche