0 Shares 13 Views
00:00:00
15 Dec

Capodanno 2013 low cost a Barcellona, ecco cosa fare per divertirsi

27 novembre 2012
13 Views

Barcellona è una delle città più divertenti dell'Europa intera e il suo fascino è dato anche dal fatto che in città non solo si fa vita notturna ma si possono visitare tantissime cose e che i prezzi non sono così eccessivi come in altre Capitali; per questo è una delle mete più gettonate da chi vuole trascorrere un Capodanno 2013 low cost o comunque senza spendere troppo.

La città per l'ultimo dell'anno si trasforma in un vero e proprio palcoscenico all'aria aperta e gli eventi più importanti si svolgono in Plaza Catalunya dove viene allestito un maxischermo da dove seguire in diretta i festeggiamenti di Madrid e soprattutto i fuochi d'artificio della Capitale spagnola visto che a Barcellona non è usanza fare festa sparando fuochi in aria.

Di certo si rispetta la tradizione secondo la quale al rintocco delle campane per mezzanotte si debbano mangiare 12 chicchi d'uva che, si dice, portano fortuna esattamente come da noi si mangiano le lenticchie.

Se non amate il Capodanno in piazza soprattutto perché a Barcellona si stima arrivino ogni anno circa 1 milione di persone per festeggiare in strada potete cercare uno dei tanti locali della città che offrono cena e intrattenimento o solo l'intrattenimento in attesa della mezzanotte: i ristoranti definiscono dei menù appositi ma è richiesto un abbigliamento formale e i prezzi non sono alla portata di tutti.

Decisamente low cost il capodanno al Porto Olimpico di Barcellona dove con circa 25 euro si balla tutta la notte mentre se volete andare in discoteca il prezzo minimo per entrare è di 50 euro e la maggior parte dei locali si trovano nel Barrio Gotico.

Per arrivare a Barcellona è possibile contare sui voli low cost di diverse compagnie aeree ma i prezzi potrebbero non essere del tutto low cost visto il periodo per cui si puo' optare per il passaggio in nave che impiega più tempo ma è più economico e spesso ingloba anche l'alloggio; sicuramente per dormire Barcellona offre tantissime alternative per cui vale la pena spendere qualcosa in più per arrivare in città ed eventualmente dormire low cost in uno dei tanti hostales o delle pensioni ma anche in hotel adatti a tutte le esigenze.

Il consiglio è di scegliere hotel meno centrali ma di categoria più alta rispetto a quelli in pieno centro che però spesso lasciano a desiderare: viaggiare low cost non vuol dire viaggiare scomodi ma cercare le migliori soluzioni per risparmiare e optare per una struttura leggermente fuori dal centro, per esempio in zona Poble Nou, potrebbe essere davvero la soluzione ideale.

Tranne per il cenone di Capodanno, i prezzi per mangiare a Barcellona sono assolutamente ottimi e le opzioni sono tante: più alti i prezzi per le attrazioni da visitare ma consigliamo in questo caso l'acquisto di una card all inclusive che offre accesso a diverse attrazioni e/o sconti in altre.

Ricordiamo inoltre che il 31/12/2012 la metro di Barcellona è operativa tutta la notte senza fermarsi mai.

Loading...

Vi consigliamo anche