0 Shares 12 Views
00:00:00
11 Dec

Capodanno 2013 a New York, cosa fare gratis a Times Square e non solo

4 dicembre 2012
12 Views

Inutile pensare ad una città diversa da New York quando si pensa ai festeggiamenti per il Capodanno: la Grande Mela attrae una miriade di persone (e personaggi) da ogni parte del mondo che si riversano nelle sue strade per godere al massimo della sua atmosfera e delle tante possibilità offerte. Anche per il Capodanno 2013, nonostante la crisi, le prime stime dicono che New York è la meta più gettonata da chi parte e quindi abbiamo tirato fuori una serie di idee da consigliare a chi di voi partirà proprio in questo periodo.

L'evento più seguito e atteso è la festa in Times Square che culmina con il lancio (drop) della gigantesca palla illuminata del nuovo anno (New Year's Eve Ball) che scende dall'alto e arriva praticamente sul palco dove si tiene il concertone gratuito: milioni di persone scendono in piazza e altrettante seguono l'evento da casa o da altre zone limitrofe per godersi l'atmosfera di festa che regna praticamente ovunque.

La palla viene fatta scendere allo scoccare della mezzanotte ma a partire dalle 18.57 del pomeriggio ogni ora viene fatto partire un countdown di 3 minuti per salutare le ultime 5 ore del 2012; insieme alla New Year’s Eve Ball su Times Square vengono lanciati migliaia di coriandoli e sparati tantissimi fuochi che si vedono praticamente da tutta la città.

L'afflusso in zona è enorme e di solito intorno alle 20 vengono chiusi tutti gli accessi alla piazza per cui si consiglia di arrivare abbastanza preso, muniti di abbigliamento comodo e soprattutto caldo, per trovare un posticino da dove seguire tutto lo spettacolo; se invece siete in città o semplicemente volete seguire lo spettacolo live, è disponibile ogni anno uno streaming grazie al quale aspettare la mezzanotte americana in maniera americana.

Lo spettacolo gratuito finisce ufficialmente alle 00.15 quando i giovani si trasferiscono in uno dei club vicini a Times Square e le famiglie tornano a casa affollando comunque la città fino al primo mattino.

Se invece Times Square non è quello che volete fare ma siete a New York per il Capodanno 2013, il consiglio è di andare a Central Park e godervi i fuochi d'artificio direttamente dal parco che, nonostante il freddo, richiama comunque tantissime persone che preferiscono un'atmosfera rilassata e calma al caos della festa principale; evento attesissimo è il concerto che i Coldplay e Jay-Z terranno al Barclays Center di Brooklyn con inizio alle 21, un modo diverso ed entusiasmante (anche se costoso) per aspettare il 2013.

Ultimissima possibilità, assolutamente affascinante, è aspettare il 2013 in barca prenotando una crociera che attraversa la città e che permette di godere della stessa in maniera diversa: oltre a poter vedere i fuochi di mezzanotte dal mare, sempre dal mare si possono vedere la Statua della Libertà, l'Empire State Building e tante altre attrazioni illuminate a festa.
 

Vi consigliamo anche