Capodanno a Roma, tutti gli eventi

E’ quasi tutto pronto a Roma per la celebrazione del Capodanno che il 31 dicembre offrirà a turisti e romani un grande concerto al Colosseo di Gianna Nannini e dei Baustelle.

A partire dalle 23.30 la rocker senese presenterà al pubblico romano i suoi maggiori successi conducendo gli spettatori alla mezzanotte per poi continuare il suo concerto fino a notte inoltrata.

Sul palco allestito su via dei Fori Imperiali, l’artista sarà accompagnata dalla sua band e prima di lei si esibiranno i Baustelle, gruppo di culto dell’indie rock italiano e freschi vincitori del Premio Tenco, il cui concerto inizierà alle 22.

In contemporanea con il concerto del Colosseo, il Municipio X ospiterà il tradizionale concerto di Capodanno a Cinecittà; alle 21.30 la serata prenderà il via con il gruppo Radici nel cemento e alle 23 sarà la volta di Giuliano Palma & The Bluebeaters un supergruppo di musicisti con la passione comune per reggae, ska, rocksteady e bluebeat.

Torna il 31 dicembre con un cambio di location anche Amore 09, festival internazionale di musica dance ed elettronica; sarà la Nuova Fiera di Roma a ospitare questa quinta edizione che vanta la partecipazione dei più grandi interpreti della musica dance ed elettronica internazionale.

Il 31 dicembre alle 22 nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica sarà possibile ascoltare il gospel di The Jackson Singers. Undici elementi, per dar vita ad uno dei gruppi più applauditi d’Europa. Una miscela inarrestabile di canti, balli, percussioni capaci di trasmettere ad una platea sorpresa lo spirito di una musica che entra nel sangue. Il potente coro interpreta ballate, spiritual e gospel in un vorticoso crescendo assolutamente irresistibile supportato da una ritmica solidissima e propulsiva.

La notte del 31 dicembre all’Auditorium della Conciliazione sarà inoltre protagonista il Gran Galà di Strauss, con valzer, polche e marce di Johann Strauss eseguite dalla Strauss Festival Orchestra, da più di quindici anni ospite dei principali palcoscenici europei; l’orchestra sarà accompagnata dallo Strauss Festival Ballet Ensemble che, attraverso stilizzate coreografie e costumi variopinti, restituisce la sua funzione originaria ad opere composte per accompagnare queste danze.

Quest’anno sarà infine possibile festeggiare l’anno nuovo a teatro, brindando in compagnia degli attori, in una delle ventitre strutture che partecipano al progetto Capodanno a teatro, realizzato dall’Unione regionale Agis del Lazio, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.