Crociere MSC, pronta Fantasia

Una nave concepita senza l’uso di barriere architettoniche, una perla di classe ed eleganza dove ogni ambiente conduce continuamente in luoghi diversi.

Un viaggio nel viaggio attraverso gli stili e i gusti del Novecento, nell’incantevole cornice della nave più bella del mondo: MSC Fantasia.

La nave, che sarà battezzata a Napoli il prossimo 18 dicembre da Sophia Loren, è un vero capolavoro di stile, eleganza e design.

L’eleganza è palpabile in ogni angolo: basta entrare nel Foyer centrale, accompagnati dalla melodia del pianoforte rialzato al centro della sala, per godere delle pareti scintillanti e degli ascensori panoramici.

All’Insolito Lounge, luogo di intrattenimento, domina un grande bar circolare. Materiali e dettagli del design seguono l’ispirazione dell’insolita ecletticità con un originale effetto fusion. Elementi Neo-Liberty, composizioni geometriche e superfici di sapore etnico, incentrate sull’uso del cracklè, creano un inedito effetto di frantumazione e ricomposizione stilistica.

Per lo Sport Bar, l’ispirazione del design non poteva che cadere su Calcio e Motori. Al primo è riservata un’area confortevole con divani in pelle nera, pareti in legno, profili in acciaio, moquette a tema, cimeli sportivi a tema e grandi monitors. Al secondo è dedicata l’area intorno al bar e il podio speciale centrale con la MV Augusta, moto dell’ex campione del mondo di motociclismo Giacomo Agostini. Anche qui il design richiama materiali e colori del mondo dei motori, come il banco circolare bombato in vernice rosso Ferrari.

Il Manhattan Bar è un vero tributo al jazz e all’astrattismo. Il locale è un pezzo d’arte contemporanea: nicchie di luce colorata irrompono su pareti grigio scuro, quasi a comporre giganti opere astratte. Multiculturalità e diversità sono rappresentate da una fitta trama di strisce orizzontali di vetro multicolori nelle pareti, banco bar, stage e colonne.

L’attigua Gallery Plaza ripropone in chiave più formale il tema dell’astrattismo e della composizione geometrica. Dalle pareti di legno scuro si sviluppano tessiture in acciaio per riproporre un effetto contemporaneo.


Al Cappuccino Coffee Bar linterior design è ispirato al profumo del cioccolato, evocato dalle pareti a forma di tavoletta. Espliciti anche i richiami al caffè e al cappuccino.

Il tema dei viaggi accompagna le due Caffetterie a poppa, Zanzibar e l’Africana. Il design rivela gli echi della Terra d’Africa: intarsi lignei, totem-scultura luminosi, maschere in legno o cucite in tessuti grezzi, fino al pregiato marmo Portoro che concorre alla superiore qualità degli ambienti etnico-chic.

Il Ristorante Red Velvet, il più grande dei ristoranti principali, è caratterizzato da un’tmosfera elegante e da un design di mediazione tra presente e passato. Si evoca, il senso di un passato glorioso che rivive e si rinnova nella contemporaneità: grandi cornici dorate con imbottiture in velluto rosso, lampadari in vetro di Murano, backlights a soffitto.

Il Ristorante Il Cerchio d’oro, a poppa della nave, gode di un panorama mozzafiato; caratteristica che ha suggerito per il design degli ambienti il tema della trasparenza e della luce. Tema geometrico ricorrente, il cerchio, presente nei lampadari, nelle balaustre, negli intarsi del pavimento.

Il Ristorante L’Etoile è ispirato all’atmosfera e all?architettura urbana parigina e alla bell’epoque, con le pareti scolpite a conci di pietra, gli archi ribassati con chiavi di volta in rilievo, i tendaggi grigio chiaro, i pavimenti in legno e marmo nero.

Il Ristorante Tex Mex El Sombrero propone un ambiente giovane e di tendenza. E’ realizzato con materiali naturali e grezzi, come il legno, il cemento colorato, mattoni e intonaci misti a pietre e ceramiche.

La Cantina Toscana, il Wine Bar, ha pavimentazioni in legno scuro e mattoni, archi, volte e pareti rivestite in mattoni e intonaco color ocra. Tutto si ispira all’architettura rurale toscana.

Piazza San Giorgio è una colta metafora della Piazza che si racconta; l’ambiente è un esempio di Piazza storica Genovese, con una sovrapposizione di tipi architettonici con elementi del XIX e XX secolo come la facciata dei negozi con decori di fine ‘800 e Cigar room in stile liberty italiano.

Per il Teatro L’Avanguardia è stata ideata un’innovativa architettura tridimensionale mentre The Liquid Disco è caratterizzato dal concetto di un tempo liquido che scorre.

Infine, la grande novità: MSC Yacht Club, l’esclusiva area Vip realizzata per la prima volta su una nave da crociera. Tutti gli ambienti MSC Yacht Club sono realizzati con materiali raffinati e pregiati: dalla radica di noce delle pareti ai pannelli decorativi in morbida alcantara, dagli arredi in wengé alle scalinate in cristallo Swarovski.

Stile, design, tradizione, tecnologia e amore per il mare si fondono in un quadro armonico che trasforma ogni ambiente di MSC Fantasia in un vero capolavoro di architettura navale.