Da Londra a Sydney? Ora si fa in pulman

Londra – Sydney via Everest. Non è il titolo di un romanzo d’avventura, ma il nuovo collegamento via terra tra le due città lanciato in Gran Bretagna.

Ogni anno migliaia di giovani partono per l’Australia cercando il brivido dell’avventura”, afferma Mark Creasey, fondatore di OzBus.

“Il problema è che quasi tutti finiscono per fare sempre le stesse cose. L’emozione più forte la provano quando aspettano i bagagli all’aeroporto. Io volevo creare un servizio che non solo li portasse a destinazione, ma gli permettesse anche di conoscere il mondo che altrimenti si sarebbero limitati a sorvolare”.

Nel suo viaggio inaugurale partito questo 16 settembre, OzBus seguirà le tracce di Maureen e Tony Wheeler, i fondatori di Lonely Planet, che nel 1972 raggiunsero l’Australia attraversando l’Europa e l’Asia per più di 25.000 chilometri.

Il tragitto segue la vecchia via della seta facendo tappa in Iran, Pakistan e India; tre mesi di viaggio attraversando Istanbul, l’Everest e sfiorando il Taj Mahal a bordo di bus-transcontinentali, dotati di armadietti, stereo, una mini-cucina, stoviglie e frigo.

Costo del biglietto: circa 5.512 Euro con inclusi i pernottamenti in tenda, tranne che in Pakistan e in Iran, dove si dormirà in albergo, e i pasti. Ai passeggeri si consiglia di partire con un kit di primo soccorso, insetticida, pillole anti-malaria e condom sufficienti per 12 settimane.

Il viaggio sembra poco confortevole? E’ solo un piccolo prezzo che deve pagare chi vuole riscoprire le gioie del viaggiare lentamente.