0 Shares 21 Views
00:00:00
14 Dec

Eruzione vulcano Islanda, voli aerei bloccati

15 aprile 2010
21 Views

L’eruzione del vulcano Islanda sta mandando in crisi i cieli di mezza Europa e di tutta l’Europa del Nord.

Sul Regno Unito il traffico areo è stato azzerato e tutti i voli in partenza da Heathrow e Stansted sono stati sospesi da mezzogiorno; in Scozia tutti gli aeroporti sono chiusi e molti altri in tutto il Regno Unito hanno annullato o sospeso i voli, compresi gli scali come Liverpool, Manchester e Newcastle.

La British Airways ha annunciato la cancellazione di tutti i suoi voli fino a venerdì mentre dalla Francia non stanno partendo voli diretti a Londra, Scozia, Copenaghen e Oslo.

In Danimarca e Norvegia le autorità hanno deciso la chiusura dello spazio aereo e la stessa cosa è stata decisa in Svezia; potrebbe chiudere anche l’aeroporto di Amsterdam mentre si registrano disagi negli aeroporti di Roma Fiumicino per via della cancellazione dei voli da e per l’Inghilterra e il Nord Europa, della Spagna per via della cancellazione dei voli in arrivo o partenza da Regno Unito, Irlanda, Norvegia, Danimarca e Svezia e della Germania, dove sono stati cancellati un buon numero di voli.

Questo perchè l’ufficio meteorologico britannico ha messo in guardia sui rischi della cenere vulcanica che a causa delle minuscole particelle di roccia, di vetro e sabbia potrebbe danneggiare i motori degli aerei.

Il vulcano che sta eruttando sopra al ghiacciaio Eyjafjallajoekull in Islanda è ancora in attività e se le correnti sfavorevoli con direzione meridionale tutta l’Europa nord occidentale rischia di avere grossi disagi nel traffico aereo per i prossimi giorni.

Vi consigliamo anche