0 Shares 12 Views
00:00:00
15 Dec

Estate 2009, Sicilia e Spagna al top

dgmag - 4 agosto 2009
4 agosto 2009
12 Views

Unioncamere-Isnart e l’Osservatorio Nazionale del Turismo hanno diffuso una serie di dati relativi all’estate 2009 proprio la stagione sta per raggiungere il suo massimo.

Confermate le previsioni della vigilia: diminuisce il numero di vacanziere che scelogno l’estero per trascorre il periodo di ferie.

In vacanza vanno 26 milioni di italiani ma di questi ben 18,3 milioni resteranno nel Belpaese mentre solo 7,7 milioni andranno all’estero, contro i 10,4 milioni della scorsa estate.

La spesa totale per le vacanze è di 25,7 miliardi: 16,3 miliardi in Italia e 9,4 miliardi all’estero.  

La spesa media per la vacanza estiva, si aggirerà su 889 euro per le località nazionali e su 1.223 euro l’estero.

La meta più gettonata in Italia è la Sicilia (9,9%) seguita da Puglia (9%) e Emilia Romagna (8,6%). All’estero si piazzano in pole position Spagna (1,2 milioni), Francia (985.000) e Grecia (909.000).

Il mare raccoglie le quote maggiori di camere prenotate (sebbene in leggerissima flessione rispetto alla scorsa annata), con il 54,4% a luglio e il 59,9% ad agosto. In crescita, rispetto ai risultati del 2008, le città d’arte, che recuperano nel mese di agosto (+10,5%) le perdite subite da inizio anno, e la montagna (+3,5 per cento). Più colpiti dalle defezioni del turismo internazionale il comparto termale e i laghi nel mese di luglio.

Loading...

Vi consigliamo anche