Forum europeo, scelte le mete rurali più belle

10 località sono state scelte in occasione del Forum Europeo del Turismo tenutosi in Algarve lo scorso ottobre,come le nuove mete rurali del Vecchio Continente.

Destinazioni ‘autentiche’, luoghi veri e genuinamente vissuti dal turista assieme alla gente del posto, vivendo in prima persona delle esperienze a stretto contatto con la natura, come la partecipazione alle attività della campagna, alla degustazione di prodotti tipici, a corsi di cucina o antichi mestieri rurali.

Per l’Italia, come Best Emerging European Rural Destinations of Excellence è stata scelta Specchia, in provincia di Lecce. Per quanto concerne gli altri Paesi, in Austria vince Pielachtal, una località alpina del sud, in Belgio Durby, un gioiello medievale nelle Ardenne, in Croazia Sveti Martin na Muri, Troodos a Cipro e la regione di Florina nel nord della Grecia. In Ungheria si segnala la zona di Orseg a ovest del Paese e in Irlanda il distretto di Clonakilty.

Ultime ad essere qui citate, ma non per questo meno importanti, Kuldiga in Lettonia e Nadur nell’isola di Malta: tutte destinazioni che sanno proporre pacchetti completi tenendo conto della stagionalità e dei ritmi territoriali, come ad esempio proposte di vacanza durante la vendemmia o la raccolta delle olive, per citare pratiche a noi più vicine.