0 Shares 22 Views
00:00:00
16 Dec

Giocare a golf a Lisbona e dintorni

dgmag - 10 aprile 2009
10 aprile 2009
22 Views

Apprezzata per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e per le temperature miti durante tutto l’anno (la temperatura media oscilla fra i 12°C invernali e i 21°C estivi), Lisbona e la regione del Tago offrono la possibilità di vivere ogni giorno avventure diverse ed emozionanti.

Se siete appassionati di golf e non volete rinunciare a due tiri con gli amici, a circa mezz’ora dalla capitale lusitana troverete quello che cercate: green dalle vedute mozzafiato a picco sull’oceano e percorsi tra i più sofisticati d’Europa, progettati da architetti di fama mondiale. Vere e proprie gemme incastonate in contesti naturali suggestivi, mettono a dura prova perfino le capacità dei golfisti più esperti.

– Campo da Golf Bom Sucesso: a pochi chilometri da Lisbona, ad Amoreira, vicino al lago di Óbidos e affacciato sull’Oceano Atlantico, sorge il Bom Sucesso Resort. Al suo interno l’Hotel & Spa e le ville private si integrano perfettamente con l’incantevole contesto naturalistico e lo snodarsi delle buche sapientemente disegnate da Donald Steel, architetto di fama mondiale, e realizzate da Nigel Ely, attuale Presidente dell’Associazione Inglese dei Costruttori di Campi da Golf.

Inaugurato nel settembre 2008, lo splendido campo Par 72 da 18 buche sorge su un’area di oltre 600.000 metri quadrati; le prime 9 buche sono situate su una zona tendenzialmente piana, mentre le altre 9 sono dislocate su tipi di superfici non omogenee.

Unici dal punto di vista paesaggistico, il campo da golf del Bom Sucesso è un vero paradiso per i golfisti. Le 18 buche mettono a dura prova l’abilità anche dei più esperti, presentando ostacoli numerosi e a volte inaspettati: collinette con pinete o percorsi con fitti gruppi d’alberi, pendii scoscesi, pendenze e gole improvvise, green dalle superfici ondulate oppure situati in conche profonde protette da trap e, ancora, avvallamenti che obbligano il giocatore a procedere su linee di gioco molto precise, costringendolo a controllare sia la forza che la direzione

– Campo da Golf Troia: a mezz’ora d’auto a sud di Lisbona il campo da golf Troia (18 buche, Par 72, 6.320 metri) si trova sulla stretta penisola omonima che separa l’estuario del fiume Sado dall’Oceano Atlantico. Incorniciato dalla catena dei monti Arrabida, una muraglia verde a picco sull’Atlantico, quello di Troia è uno dei più competitivi campi da golf dell’intero Portogallo: è davvero difficile immaginare un posto più incantevole e rilassante per giocare a golf.

Volutamente sobria, questa vera e propria gemma incastonata in uno scenario di bellezza naturale selvaggia è stata inserita al 25mo posto nella classifica dei 100 migliori campi da golf dal magazine britannico “Golf World”.

Una raffinata Club House, costruita ad arte in stile rustico, inserita in un grazioso boschetto di pini, offre diversi servizi, un bar e un ristorante con tanto di terrazza panoramica sul campo e su chilometri d’intatta spiaggia sabbiosa;


– Campo da Golf Montado: Montado è un piacevole campo da golf da 18 buche Par 72, lungo 6.330 metri. A 30 minuti circa a sud di Lisbona, il campo da golf si trova vicino al Castello di Palmela, tra vigneti e querce da sughero, dove ruscelli e laghetti donano a questa regione un’atmosfera di magica bellezza. Inserito sapientemente in un paesaggio rurale, molto rilassante, riesce a far dimenticare la frenetica routine di tutti i giorni.

Riprogettato dall’architetto Jorge Santana da Silva, in un contesto ricco di pendenze, e laghetti, i nuovi tee, green e fairway, richiedono grande accuratezza  nella scelta delle mazze e alta precisione. Particolarmente impegnativa e suggestiva l’ultima buca, – la numero 18 – Par 3,  con il green situato su un isolotto proprio davanti alla bellissima Club House.

Il campo da golf Montado offre ai suoi giocatori non solo opzioni di gioco molto divertenti, ma anche panorami davvero suggestivi. La buca n. 5, Par 4 con un dogleg a sinistra, richiede una buona mira e il secondo tiro si effettua in un ampio green circondato dall’acqua. Un’altra buca dalla grande bellezza scenica è la n. 13, Par 4, che offre l’opportunità di provare un birdie, alle spalle dello splendido Castello di Palmela.

Loading...

Vi consigliamo anche