Giornata Fai di Primavera per scoprire l’Italia

Si terrà il 24 e 25 marzo prossimi la quindicesima edizione della Giornata Fai di Primavera che permetterà a turisti, cittadini e amanti del territorio e del patrimonio artistico di andare alla scoperta di 500 beni aperti per l’occasione, sparsi in 200 località site in 20 regioni.

Si potrà così compiere un vero e proprio viaggio attraverso 176 luoghi di culto, 100 palazzi e ville, 31 castelli e torri, 62 tra archivi, biblioteche e piccoli musei, ma anche mulini, cortili e giardini, aree archeologiche, fortificazioni militari, accademie, teatri e scuole: dal palazzo del Corriere della Sera a Milano al genio del Tiepolo che anima gli affreschi della Chiesa della Pietà a Venezia; agli affreschi della Cappella di San Silvestro alla Scala Santa a Roma, passando per l’Accademia della Crusca di Firenze e la Lanterna del Montorsoli di Messina.

Il tutto con l’aiuto di 7000 volontari e 9000 giovani studenti istruiti per guidare il pubblico alla scoperta delle bellezze e dell’arte.

In occasione della Giornata di Primavera viene anche lanciata l’iniziativa Fai la prova, grazie alla quale con 5 euro si potrà aderire al Fai e diventare dei veri e propri mecenati della bellezza del nostro Paese.

Per usufruire al massimo della possibilità offerta dalla Giornata Fai di Primavera è possibile organizzare un fine settimana alla scoperta dell’Italia prenotando un hotel in una delle cità italiane sedi della manifestazione; basta cliccare qui e scegliere la struttura preferita, nella città preferita, per aderire così concretamente alla Giornata Fai di Primavera e riscoprire il patrimonio culturale d’Italia.