I mercatini di Natale di Dresda e della Sassonia

Natale é uno dei periodi più affascinanti da vivere in Sassonia in quanto in nessun’altra Regione in Germania esistono così tante tradizioni legate a questa festività.

La Sassonia vanta infatti il più antico mercatino di Natale al mondo, quello di Dresda, allestito per la prima volta nel 1434, ma anche innumerevoli eventi e tradizioni disseminate nella Regione come il grande Calendario dell’Avvento di Lipsia o il Christkindelmarkt di Görlitz, ed offre specialità come il Pfefferkuchen di Pulsnitz ed i Christstollen.

Accanto ai mercatini di Natale delle città principali, quali Lipsia e Dresda, meritano senz’altro una visita quello dell’Obermarkt di Görlitz, tra atmosfere fiabesche e palazzi rinascimentali e barocchi, e quello di Meissen, dove si viene piacevolmente rapiti dalle strade che s’intrecciano, nel suo centro storico.

Di seguito un breve calendario dei mercatini di Natale che si terranno delle varie città della Sassonia:

Dresda: 27.11/24.12
Lipsia: 24.11/22.12
Chemnitz: 28.11/22.12
Annaberg-Buchholz: 28.11/21.12
Bautzen: 28.11/21.12
Görlitz: 05.12/14.12
Meißen: 29.11/24.12
Freiberg: 27.11/21.12
Plauen: 27.11/21.12
Seiffen: 29.11/21.12
Schneeberg: 29.11/21.12
Zwickau: 24.11/21.12

Un’attrazione speciale della Sassonia sono i dolci di Natale; non lontano da Dresda si trova Pulsnitz, una piccola città, famosa in tutta la Germania per i uoi Pfefferkuchen, letteralmente “dolci pepati”, in quanto le spezie usate per la lavorazione di questi dolci erano nel Medioevo comunemente denominate pepe. Un dolce altrettanto famoso è lo Stollen; originario di Dresda, questo dolce riempie nel periodo di Natale le città con il suo profumo.

Per chi vuole assaporare profondamente il Natale sassone, da non perdere é la visita guidata Von Puderzucker und Rosinen (di zucchero a velo ed uvetta), il cui itinerario prevede una lunga passeggiata attraverso il centro storico di Dresda, fino ad arrivare alle porte della città, dove ad attendere gli ospiti c’é il panificio – pasticceria di Emil Reimann, una delle più rinomate della città per il Christstollen; qui si potrà ammirare dal vivo la produzione di questo gustoso dolce natalizio ed assaggiarlo davanti ad una bella tazza di te caldo.

Una regione particolarmente ricca di tradizioni e riti natalizi è quella dei Monti Metalliferi; all’epoca del tramonto dell’industria mineraria nel XVII secolo, gli abitanti di questa regione per guadagnarsi da vivere iniziarono a produrre oggetti d’artigianato di legno, che hanno mantenuto la loro fama fino ad oggi.

Famosi gli uomini di legno fumanti (Räuchermännchen), le piramidi o i presepi di legno (Schwibbögen), che tuttora impiegano oltre 1600 piccole imprese artigianali, sparse nei piccoli borghi tra Altenberg e Johanngeorgenstadt.

Maggiori approfondimenti su www.sassoniaturismo.it