0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

I treni dei pendolari sono sempre più in ritardo

3 dicembre 2009
9 Views

Che i treni italiani siano costantemente in ritardo è cosa nota ma quando sono i numeri a parlare chiaro allora ci si rende conto di come la situazione sia davvero imbarazzante e intollerabile.

Stando all’ultima indagine svolta da Legambiente nell’ambito della campagna Pendolaria 2009 e realizzata grazie al monitoraggio effettuato dai volontari in 13 stazioni di 11 città capoluogo di provincia tra il 23 e il 27 novembre, nella fascia oraria 7.00 – 9.00 del mattino, per tre giorni consecutivi, in Italia un treno pendolare ogni tre arriva in ritardo.

A Milano oltre un convoglio su due infatti tarda più di 5 minuti mentre a Roma a tardare, sempre più dei 5 minuti previsti dalla Carta dei Servizi, sono il 54% dei treni pendolari.

Su 1216 treni monitorati, 430 (ovvero il 35% del totale) hanno registrato un ritardo dai 5 minuti; 410 sono arrivati con un ritardo compreso tra uno e quattro minuti mentre solo 374 treni (il 31% del totale) sono giunti in orario.

Dopo Milano e Roma si posiziona Palermo, con il 16% dei treni monitorati in orario, il 41% in ritardo di pochi minuti e il 43% in ritardo dai 5 minuti in su, seguita da Salerno (37% dei convogli con ritardi dai 5 minuti in su), Torino (32% dai 5 minuti in su,) e Messina (30% dai 5 minuti in su).

Chiude la classifica la stazione di Genova Principe con il 18% dei treni pendolari in ritardo di più di 5 minuti.

Loading...

Vi consigliamo anche