In crociera stando attenti al norovirus

La crociera è una delle opzioni più richieste dagli italiani che, specialmente in estate, scelgono di trascorrere una settimana in mezzo al mare serviti e riveriti dal personale di bordo e soprattutto lontani da ogni possibile comunicazione con la terraferma e dunque con la vita di tutti i giorni.

Non a caso per il 2007 non solo sono aumentate le prenotazioni per le crociere ma sono aumentate le prenotazioni anticipate perché di solito corredate di uno sconto di tutto rispetto.

“In controtendenza rispetto a quanto accaduto lo scorso anno”, ha fatto sapere la società di ricerca GfK Marketing Services Italia, “nel 2007 gli italiani hanno raccolto l’invito a prenotare con largo anticipo rispetto alla data di partenza: le prenotazioni effettuate tra gennaio e maggio 2007 sono cresciute del 6,4% rispetto allo stesso periodo del 2006. Chi ha prenotato in anticipo ha risparmiato: lo stesso tipo di crociera in agosto è costato entro i 1.300 euro a chi ha prenotato in febbraio e marzo, e a partire da 1.500 euro in aprile e maggio”.

Ottime possibilità di risparmio anche per chi prenota una crociera last minute: su Opodo vengono infatti presentate tutte le possibilità offerte a chi decide di partire last minute per una crociera e tutte le diverse tipologie di crociere disponibili in una determinata data/periodo dell’anno.

Uno dei modi migliori per prenotare una crociera risparmiando è consultare il sito di Costa Crociere, leader nel settore, inserire il mese di partenza e verificare i prezzi.

E se la crociera è considerata una delle vacanze più belle in assoluto, un allarme arriva da parte dell’Agenzia per la protezione della salute e riguarda la proliferazione, sulle navi da crociera, del cosidetto norovirus in grado di rovinare la crociera in quanto portatore di diarrea, febbre e mal di testa per due giorni.

Le navi da crociera dovranno dunque mettere a punto “un programma di controllo dell’epidemia” da seguire se il virus inizia a colpire; gli esperti raccomandano che, prima di intraprendere la loro crociera, ai viaggiatori deve essere fornita una lettera che descriva cosa fare se venissero infettati e un questionario con domande sulla loro salute.

Non esistono trattamenti specifici per debellare il norovirus ma ai pazienti si raccomanda di bere molti liquidi.