In treno gratis a Riccione

Come lo scorso anno, anche per l’estate 2007 l’associazione albergatori di Riccione in collaborazione con Trenitalia ha deciso che saranno gli albergatori ad offrire il viaggio di ritorno in treno.

Il rimborso si applicherà ai viaggi fatti in seconda classe con qualsiasi tipo di treno (compresi quindi Intercity ed Eurostar) fino alla fine di ottobre; unico requisito per usufruire del vantaggio è scegliere un soggiorno di almeno una settimana in mezza pensione in uno dei 34 hotel riccionesi (da una a quattro stelle) aderenti all’iniziativa e ricordarsi di chiedere l’offerta quando si prenota.

L’acquisto dei biglietti potrà avvenire attraverso tutti i canali di vendita di Trenitalia (biglietterie, agenzie di viaggio, emettitrici self service, biglietteria telefonica, sito internet).

L’albergatore rimborserà il biglietto per il viaggio di ritorno nel momento in cui viene saldato il conto.

Inoltre per offrire un servizio più completo tenendo conto del fatto che, scegliendo il treno, i clienti non hanno mezzi propri per spostarsi in città, a loro sarà garantito l’uso gratuito di biciclette, oltre a particolari convenzioni per l’accesso a mezzi pubblici, taxi e auto a noleggio.

I bagnini offriranno inoltre quattro buoni settimanali per escursioni di 45 minuti in pedalò.

Nel 2006 sono state oltre 1500 le presenze legate a questa particolare iniziativa; si è trattato in particolar modo di giovani coppie con figli piccoli, in gran parte provenienti dalla Lombardia (43%), seguita dall’Emilia Romagna (17%) da Lazio e Umbria (10%) Triveneto e Piemonte (rispettivamente 7 e 6%) ma non sono mancati arrivi da regioni più lontane, come per esempio la Puglia.

L’elenco completo degli hotel e stabilimenti aderenti è consultabile sul sito Trenogratis.