La guida di Lisbona

Lisbona è una delle città europee che più di altre ha mantenuto il suo spirito libero e che, come tale, da qualche anno riscuote grande successo tra i viaggiatori.

I motivi sono semplici: la sua conformazione geografica, un clima sempre favorevole, la musica che si espande ovunque e i prezzi ancora abbordabili fanno di Lisbona la capitale europea ideale per trascorrere un fine settimana piacevole e rilassante.

Lisbona svetta su sette colli sulla sponda settentrionale del Fiume Tago (Tejo); buona parte dei luoghi di interesse si trovano in centro e sono raggiungibili a piedi l’uno dall’altro anche se bisogna sempre ricordare che Lisbona piena di salite e discese tranne che nella parte centralissima che va da Avenida da Libertade a Praça do Comercio.

L’Alfama, il quartiere medievale con il suo dedalo di viuzze e le case bianchissime, si trova a est sormontato dal Castelo de São Jorge; accanto si snoda il reticolo di viali della Baixa deputati allo shopping che va da Praça de Comércio a Praça de Figueira.  

Il Chiado è invece la zona commerciale e vivace di Lisbona, protagonista della vita notturna che si inerpica verso ovest mentre all’estremità superiore della Baixa, alla congiunzione con il Bairro Alto, si trova l’ascensore di Santa Giusta (L’Elevador de Santa Justa); il Bairro Alto, classica zona residenziale, è anche uno dei centri della vita notturna cittadina.

Con una breve corsa in tram o in treno lungo il fiume in direzione ovest si arriva prima alla zona recuperata e restaurata dei docks fitta di bar pub e ristoranti chiamata Doca de Santo Amaro e quindi alla zona monumentale di Belém, dove prese il via l’epoca delle scoperte del Portogallo e dove si trovano, oltre alla torre simbolo di Lisbona, anche il Palazzo della presidenza della Repubblica ed il museo delle carrozze.  

A nord-est del centro città si trova il quartiere di Parque das Nações creato per l’Expo del 1998; proiettato al futuro è raggiungibile in treno scendendo alla Gare do Oriente la avveniristica stazione tutta cristallo e acciaio.

I belvedere sono una delle caratteristiche di Lisbona
e offrono splendidi panorami della città e del Tago mettono in evidenza le tante bellezze di Lisbona che non sono soltanto i numerosi splendidi monumenti e le belle chiese ma anche le colline, le case pittoresche, le strade e le stradine, i tetti ed il fiume con i suoi ponti; tra i belvedere più belli citiamo:

– l’Ascensore di Santa Justa in Rua do Carmo
– Santa Luzia in Largo das Portas do Sol
– Parque das Nações
– Miradouro de Santa Luzia
– Torre Vasco da Gama (Vasco da Gama Tower)
– Graça


Chi vuole visitare Lisbona non può perdersi un giro sul mitico tram numero 28 in un percorso tra i più suggestivi in città che si snoda tra strade e stradine in salita.  

Un’altra bella attrazione di Lisbona è l’Oceanario che si trova al Parque das Nações ed è il più grande d’Europa; una visita vale davvero la pena, per ammirare specie protette ed entrare in contatto con il mondo animale in maniera divertente e interattiva.

Ovunque a Lisbona è possibile ascoltare il fado, la musica tradizionale nata nei bassifondi per raccontare storie di addii senza ritorno; da Adega do Ribatejo (Rua Diario da Noticias, 23) anche i camerieri cantano mentre servono ai tavoli, così come da Nono (Rua do Norte, 47). Alla Taverna do Embucado (Beco dos Cortumes, 10) è possibile degustare la cucina lisboeta.

Uno degli indirizzi più conosciuti di Lisbona è il Cafè Martinho da Arcada, vicino Praca do Comercio, dove ancora si sente la presenza di Fernando Pessoa, il cui tavolino è il primo dopo l’ingresso, sotto la foto color seppia che lo ritrae con la bombetta.

Uno dei must di Lisbona sono gli azulejos, le maioliche bianche e blu che decorano molti degli edifici cittadini e ai quali è dedicato un intero museo, il Museu Nacional do Azulejo in Rua Madre de Deus 4.

La temperatura media annua è di 17° C, con una media di 13° C in inverno e 27° C in estate; luglio e agosto sono i mesi più caldi e secchi, novembre e febbraio sono i più umidi e freddi.

L’aeroporto di Lisbona è situato a 7 km dal centro della città ed è dunque facile arrivare e partire da Lisbona sia servendosi di voli di linea che di voli low cost.


Molti  musei e  monumenti di Lisbona sono chiusi il lunedì
(specialmenti quelli della zona di Belem e questo può essere il giorno giusto per vedere il castello, l’ Oceanarium  che sono aperti tutti i giorni oppure il Palazzo di Queluz che chiude il martedì; la maggior parte dei musei e dei monumenti di Lisbona hanno l’ingresso gratuito domenica fino alle 14.00.

La Lisboa Card è il pass che può essere acquistato presso gli uffici turistici, gli hotel e le agenzie di viaggio della città; dà diritto all’accesso gratuito dei mezzi di trasporto di superficie, della metropolitana, delle funicolari, oltre che all’ingresso a numerosi musei e monumenti e a sconti fino al 50% per numerosi luoghi di interesse.

Per gustare tutti i sapori della città si può usufruire della Lisboa Restaurant Card, la carta che consente di avere sconti fino al 15% in oltre 35 ristoranti della città; la carta può essere acquistata direttamente a Lisbona presso i numerosi stand informativi Ask Me del Turismo di Lisbona, situati in vari punti della città.

L’elenco completo degli sconti e delle convenzioni è disponibile sul sito www.askmelisboa.com.

Per avere maggiori informazioni sulla metro di Lisbona visitare www.metrolisboa.pt.

Maggiori informazioni relative a Lisbona su www.visitlisboa.com