La prossima settimana bianca? In Québec

Chi ama sciare e ha soldi da spendere, può regalarsi una vacanza in Quebec, terra dai grandi spazi verdi e innevati, con 4000 km di piste in mezzo alla natura e una media di tre metri di neve da novembre a marzo.

Gatineau (Outaouais) è un vero paradiso naturale, il Parc de la Gatineau, che conquista gli sciatori con oltre 200 km di piste battute attraverso boschi e valli.

Nei dintorni di Trois-Rivières (Mauricie), invece, il Parc national de la Mauricie promette ore di divertimento agli appassionati fondisti lungo gli oltre 80 kmdi sentieri; si può pernottare sul posto, in chalet raggiungibili solo con gli sci ai piedi.

Il Parc National du Mont-Orford, nei Cantons-de-l’Est, annovera 13 piste, adatte tanto al passo classico quanto a quello pattinato, il Camp Mercier, nella riserva faunistica delle Laurentides, dispone di circa 70 km di percorsi per lo sci di fondo classico e lo skating, mentre la riserva faunistica di Portneuf, a metà strada tra la città di Québec e Trois-Rivières, è particolarmente apprezzata per lo splendore della foresta laurenziana e le possibilità di alloggio in suggestivi chalet.

La maggior parte delle stazioni di sci alpino sono anche attrezzate per lo sci di fondo; una delle più importanti è quella di Mont Sainte-Anne, nei pressi della città di Québec, che vanta una rete di tracciati di addirittura 224 km, 135 dei quali dedicati allo skating.

Nella regione delle Laurentides, la stazione di Tremblant si distingue per le graziose casette, lo shopping di classe e i numerosi ristoranti; gli appassionati fondisti potranno sbizzarrirsi sull’impressionante rete di 90 km di piste, lungo le quali potranno ammirare i paesaggi più diversi.

Il Mont Grand-Fonds, nella spettacolare regione di Charlevoix, propone 160 km di tracciati. Nella stessa regione, sulla cima dell’imponente Massif, una pista offre splendidi scorci sul fiume San Lorenzo.

Per chi ama le sensazioni forti si consiglia un’esaltante escursione di più giorni. Esistono varie opzioni, con pernottamento in rifugio o in alloggi più confortevoli.

La catena degli Chic-Chocs, nel parc national de la Gaspésie, è una delle destinazioni elette per i fondisti più accaniti; l’accoglienza turistica è di qualità superiore e i panorami sono ineguagliabili; il Parc National du Mont-Tremblant (Laurentides) vanta una rete di sentieri non battuti lunga 111 km, attrezzata con 4 rifugi.

Anche lo snowboard si pratica su tutte le piste delle stazioni sciistiche: giganteschi halfpipe, salti e ostacoli di ogni genere, consentono agli appassionati di cimentarsi in tutto il loro repertorio di figure.

Il Québec ospita regolarmente competizioni internazionali di snowboard, per cui alcune stazioni sciistiche, tra cui Mont-Tremblant e Mont-Sainte-Anne, offrono attrezzature adeguate agli standard della Coppa del Mondo; inoltre nelle stazioni sciistiche vengono organizzati corsi per i principianti o coloro che vogliono perfezionare la tecnica.

E se dopo una giornata di discese al cardiopalma ancora non se ne ha abbastanza, non c’è che da continuare a scivolare sulla tavola: molte piste, infatti, sono illuminate per lo sci in notturna.

Per organizzare la propria settimana bianca in Quebec ci si può affidare a Volagratis, che consente di prenotare un volo aereo a prezzi più bassi del normale cliccando qui oppure direttamente ad una delle tante agenzie di viaggio online che periodicamente offrono sconti per pacchetti turistici con destinazione Canada; LastMinute ed Expedia sono le agenzie consigliate per organizzare una settimana bianca in Quebec senza rinunciare alla qualità e a tutti i comfort del caso.