0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Lazio: mare inquinato a Formia, Fondi e Fiumicino

5 agosto 2010
10 Views

Pessimo il rapporto di Legambiente che nella giornata di ieri ha diffuso i dati registrati dai biologi della Goletta Verde che hanno percorso le coste del Lazio nelle giornate del 21 e 22 luglio scorsi.

Gli esperti hanno rilevato la presenza di "fossi e torrenti" che "sversano direttamente in mare un cocktail micidiale, creando una melassa melmosa e stagnante dove proliferano infestanti alghe filamentose".

Ai liquami si aggiungono le alte temperature misurate allo sbocco dei fossi, rilevate fino a oltre 34 gradi centigradi, che producono una sorta di brodo bollente viscoso e torbido dove proliferano i batteri e la trasparenza delle acque, che non supera i 10 centimetri di profondità.

Per questo motivo Legambiente ha assegnato ben quattro Bandiere Nere ai mari del Lazio e nello specifico al Porto della Concordia di Fiumicino, alla lottizzazione abusiva Il villaggio del Parco a Bella Farnia di Sabaudia (Lt), al lungomuro degli stabilimenti di Ostia ed infine alla foce del Rio Santa Croce nel Comune di Formia (Lt).

Si salvano però le 12 località premiate dalla Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano: Montalto di Castro, Ventotene, Sperlonga, Sabaudia, Tarquinia, San Felice Circeo, Nettuno, Ostia, Santa Marinella, Gaeta, Ponza e Anzio.

Loading...

Vi consigliamo anche