0 Shares 22 Views
00:00:00
18 Dec

Le vacanze dell’estate 2009 in tempo di crisi

LaRedazione - 29 maggio 2009
LaRedazione
29 maggio 2009
22 Views

L’osservatorio Europcar-Doxa ha svolto ben quattro indagini in due anni sugli “Stili di vacanza degli italiani”, ed i risultati emersi sono confortanti rispetto al periodo di crisi economica.

Mentre nel 2008 il 46% degli italiani ha ridotto le vacanze o ha dovuto eliminarle dal budget, il 2009 prevede un rialzo di soli 5 punti di coloro che dovranno rinunciare o limitare le ferie, percentuale che rispetto alla pessimistica previsione non risulta gravissima.

Il 49% degli italiani, invece, nonostante la crisi, non rinuncia a prendersi qualche giorno di ferie, seppure con qualche novità rispetto al passato.

Passa di moda la vacanza ad Agosto, cara ed affollata, per cedere il posto ai ben più freschi ed accessibili Giugno e Settembre. Al bando ristoranti di lusso e hotel a 5 stelle, a parte i pochi fortunati che ancora possono permetterselo, e via libera a trattorie, osterie ed ospitalità di amici compiacenti.

La nostra bella Italia vince sulle destinazioni estere, e quest’anno il 13.5% degli italiani sceglie la Puglia, con meravigliosi scenari di natura incontaminata, ottima gastronomia e, soprattutto, prezzi ancora abbordabili. Chi non rinuncia a viaggiare all’estero, sceglie però paesi con cambio favorevole.

Anche la scelta dei mezzi di trasporto cambia. Si preferiscono voli low-cost prenotati con largo anticipo oppure last-minute per risparmiare il più possibile, si approfitta di offerte e pacchetti convenienti e si noleggia l’auto, per scegliere gli itinerari con libertà ed approfittare dell’autonomia per inventare nuovi percorsi ed escursioni libere.

Volere è potere, e gli italiani dimostrano di potersela cavare anche in tempo di crisi. Toglietemi tutto, ma non le mie vacanze!

Loading...

Vi consigliamo anche