0 Shares 16 Views
00:00:00
13 Dec

Matrimonio all’estero: sposarsi alle Mauritius

29 luglio 2010
16 Views

Se sposarvi su un’isola, lontani dal caos e circondati solo da pochi intimi, è il vostro sogno allora potete organizzare il vostro matrimonio alle Mauritius.

Se volete sposarvi con rito civile, basta presentare una domanda al Central Civil Status Office di Mauritius qualche mese prima delle pubblicazioni del matrimonio e già 3 giorni dopo l’arrivo si può celebrare la cerimonia su una spiaggia o sotto un arco di profumati fiori tropicali.

Il certificato di matrimonio in inglese verrà rilasciato subito dopo la celebrazione e dovrà essere presentato dagli sposi al Consolato d’Italia a Vacoas che lo tradurrà in italiano e ne chiederà la trascrizione al Comune di residenza in Italia.

Se volete celebrare invece un matrimonio cattolico, vi basterà inoltrare la richiesta alla diocesi di Port Louis qualche mese prima della celebrazione e celebrare il matrimonio religioso secondo il rito cattolico solo all’interno di una Chiesa.

Dovrete inoltre presentare alla diocesi mauriziana i vostri certificati di nascita corredati di passaporti, certificato di battesimo o cresima in inglese o in francese, certificato di moralitàche attesta che gli sposi sono privi di altri vincoli matrimoniali rilasciato dalle parrocchie di origine e informazioni sulla religione di appartenenza. Per celebrare le nozze secondo il rito cattolico, la coppia deve soggiornare sull’isola almeno 15 giorni prima della cerimonia.

Il Consolato di Mauritius (Via G. B. Morgagni, 600161 Roma – tel. +39 06 44245652 – fax +39 06 44245659 ) è a disposizione per tutte le informazioni legali.

Vi consigliamo anche