Natale e Capodanno in agriturismo per il 7% degli italiani

Secondo un’indagine di Confesercenti-Swg sulle vacanze di Natale, a vincere su tutti gli altri tipi di vacanza per queste feste è l’agriturismo, che riscuote successo grazie a prezzi abbordabili, possibilità di trascorrere momenti di relax e spensieratezza e buon cibo.

E’ circa il 7% degli italiani che a Natale e Capodanno sceglierà l’agriturismo, per una durata stimata per quanto riguarda la permanenza di circa 2,5 giorni.

Cerca e prenota la tua vacanza in agriturismo cliccando qui.

Negli ultimi dieci anni è quasi raddoppiato il numero di agriturismi (+ 82,3%) che crescono in complesso da 9.700 a 17.700 unità, sulla base dei dati Istat; nella conduzione delle aziende agrituristiche aumenta la presenza femminile con il 65,1% delle aziende (11.538 unità) che viene gestito da uomini e il restante 34,9% (6.182 unità) da donne.

Sul totale delle aziende agrituristiche 13.854 offrono alloggio, 7.898 ristorazione, 2.664 degustazioni e ben 9.643 altre attività tra le quali prevalgono quelle escursionistiche (986), quelle sportive (831), corsi, osservazioni naturalistiche, equitazione trekking e mountain bike.

Cerca e prenota la tua vacanza in agriturismo cliccando qui.

Riguardo alla strade del vino e dei sapori la regione con maggiore numero è il veneto con 15, seguono Toscana ed Emilia Romagna con 14, Calabria (12) e Puglia (11). Sicilia, Lombardia e Trentino Alto Adige hanno 8 itinerari ciascuna, mentre Campania e Friuli Venezia Giulia si posizionano a quota 7. Segue un gruppo di tre regioni composto da Sardegna, Abruzzo e Marche, a quota 6

Tra i clienti non mancano gli stranieri (25%) e i giovani (55%) con età compresa tra i 18 e i 35 anni, attirati dalla grande offerta.

Cerca e prenota la tua vacanza in agriturismo cliccando qui.