0 Shares 14 Views
00:00:00
12 Dec

Nuovi voli per il Canada da Roma Fiumicino

11 marzo 2009
14 Views

Il Canada è più vicino all’Italia grazie ai nuovi voli Air Transat.

La compagnia aerea canadese inaugura la primavera 2009 con importanti novità: da Roma Fiumicino dal 3 aprile sarà possibile volare alla volta di Montréal con quattro voli No Stop alla settimana, dal 18 aprile partirà il collegamento No Stop per Toronto quattro volte a settimana, ed infine dal 30 maggio sarà operativo il nuovo volo No Stop Roma-Vancouver, che collegherà l’Italia al Canada una volta alla settimana nel cuore della British Columbia. Questa nuova rotta è effettuata in esclusiva sul mercato italiano.

Rilfettori puntati anche su Venezia: dalla città lagunare partiranno 2 voli No Stop per Montréal e uno per Toronto.

“La compagnia sta investendo molto sul mercato italiano e quest’anno abbiamo notevolmente incrementato le frequenze dei nostri voli No Stop che collegano l’Italia al Canada", spiega Tiziana Della Serra, Responsabile Sales&Marketing per l’Italia. "Nello specifico l’aumento della capacità rappresenta un totale di 63.000 posti in più con incremento del 50% in confronto al 2008. Quest’anno possiamo contare 11 frequenze, contro le 5 frequenze del 2008. La quota di mercato rappresentata dall’Italia è del 15%, la prospettiva di crescita nel 2009 si attesta intorno al 18% – 20%. Puntiamo sulle nuove rotte Roma-Vancouver e Roma-Toronto, che confermano che la compagnia Air Transat non è più mono-destinazione ma può offrire un prodotto completo e un ampio ventaglio di scelte”.

Grande interesse per la compagnia viene anche da Aeroporti di Roma: “Aeroporti di Roma non può che esprimere grande soddisfazione per l’ulteriore sviluppo di Air Transat sull’aeroporto di Roma Fiumicino", commenta l’Ing. Sergio Berlenghi, Direttore Pianificazione Strategica e Sviluppo Marketing Aeroportuale. "Ribadire la fiducia al mercato servito dal nostro scalo, soprattutto nel difficile scenario che attualmente caratterizza le economie mondiali e di conseguenza il settore del trasporto aereo, rappresenta certamente un segnale estremamente positivo e di grande riconoscimento per l’attrattività di Roma. La decisione del vettore di affiancare alla Roma-Montreal, rotta che nel 2008 ha registrato oltre 50.000 passeggeri con ottimi livelli di riempimento, i nuovi voli per Toronto e Vancouver è pertanto motivo di orgoglio per tutti noi: in particolare è da sottolineare come quest’ultima destinazione rappresenti una novità assoluta non solo per Roma ma per l’intero Paese Italia”.

Vi consigliamo anche