0 Shares 8 Views 3 Comments
00:00:00
12 Dec

Pasqua 2012, dove andare ad aprile per trovare bel tempo

10 gennaio 2012
8 Views 3

Il primo ponte ufficiale dell’anno è quello di Pasqua che per il 2012 arriva i primi giorni di aprile diventando l’appuntamento ufficiale per scappare dalle città decidendo se pianificare un viaggio in una Capitale, un viaggio al mare o l’ultima fuga in montagna.

Pasqua 2012 arriva infatti l’8 aprile ed è seguita dalla Pasquetta, il 9, rappresentando un’occasione utile per trovare zone del mondo, o anche d’Italia, dove il clima mite permette visite interessanti o, perchè no, anche relax.

Aprile è una sorta di mese intermedio e il fatto che Pasqua 2012 arrivi i primi giorni non agevola la situazione per cui è possibile trovare ancora brutto tempo e freddo in località che stanno "migrando" verso la bella stagione, Italia compresa.

Chi vuole partire per il mare può scegliere il mare dell’Egitto che comincia a riscaldarsi e, con le giornate più lunghe, può essere goduto in tutto il suo splendore senza soffrire per l’eccessivo caldo estivo; prezzi molto più bassi rispetto al periodo estivo nonostante per Pasqua si alzino rispetto a tutte le settimane precedenti e successive.

Maldive, Polinesia, Brasile, Africa, Caraibi restano posti dove fa caldo e dove ci si gode il mare senza alcun problema in attesa dell’arrivo dei tifoni e della pioggia; ovviamente i prezzi sono alti ma è quasi garantito il bel tempo.

Le Capitali europee sono la scelta di chi a Pasqua 2012 non vuole allontanarsi troppo e soprattutto vuole andare alla scoperta di città nuove: al Nord (Londra, Amsterdam, Dublino, etc) le temperature si attestano sui 13-15 gradi con giornate molto lunghe mentre al Sud (Spagna, Grecia, Portogallo, etc) le temperature iniziano a salire ma non è ancora eccessivamente caldo come in estate e dunque i classici tour o le visite alle sole città diventano davvero piacevoli.

In Italia è difficile stabilire a priori come sarà il tempo ad Aprile dal momento che dipende in primis dalle singole regioni e poi dalla situazione in generale: sicuramente inizia ad arrivare il primo caldo, le giornate si allungano e le possibilità di trascorrere qualche giorno fuori senza timore della pioggia sono molto alte.

Per evitare comunque problemi per quel che riguarda la sicurezza il consiglio è di consultare sempre la pagina Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri dove trovare informazioni sulle zone a rischio non a livello meteo ma a livello socio-politico.

Vi consigliamo anche