Pasqua, tutti in vacanza per il ponte

Secondo i dati resi noti dall’Enit, l’Ente Nazionale per il Turismo Italiano, il ponte di Pasqua registrerà un aumento consistente del numero di turisti che si sposteranno, in crescita rispetto allo scorso anno.

E se è in aumento la domanda di turisti che vogliono trascorrere la Pasqua in Italia, è anche in aumento il numero di italiani che ha deciso di trascorrere la Pasqua all’estero; tra le mete più richieste dagli italiani spiccano infatti le località sul Mar Rosso, le Maldive, le Seychelles e le Mauritius.

Anche se “il grosso della domanda outgoing”, ha detto Assotravel, “si rivolgerà verso le capitali europee e verso il bacino del Mediterraneo” grazie all’aumento vertiginoso dei voli low cost.

Alto l’afflusso turistico presso le destinazioni italiane; al primo posto si classificano le città d’arte: non solo Roma, Firenze e Venezia ma anche i piccoli centri.

Molto richiesti anche i soggiorni nelle isole e negli agriturismi.

Trend che rischia di crescere ulteriormente a ridosso della Pasqua, viste anche le previsioni del tempo che prevedono caldo fuori stagione fino a mercoledì 11 aprile.

Da segnalare una forte domanda da altri paesi europei verso l’Italia, come Germania, Francia, Spagna, Benelux e Svizzera. Consistenti incrementi dalla Polonia; conferme positive dal Giappone dove le regioni più gettonate saranno la Toscana, il Lazio, il Veneto e la Lombardia.

Chi è alla ricerca di vacanze lastminute per Pasqua può cliccare qui.