0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Ponte dell’Immacolata 2011, dove andare sulla neve

1 dicembre 2011
9 Views

Manca ormai poco al Ponte dell’Immacolata 2011 e se sono molti gli italiani che hanno già prenotato per evitare di non trovare posto e dover restare a casa, sono parecchi anche quelli che ancora non hanno deciso cosa fare e dove andare; molti optano per trascorrere l’8 dicembre 2011 sulla neve ma le previsioni non sono affatto rosee nonostante sia atteso il pienone

Le Dolomiti, una delle mete predilette da chi vuole trascorrere l’Immacolata sulla neve, sono ancora sprovviste di neve e pare che qualche spruzzatina arriverà solo il prossimo fine settimana ma non sarà in grado di garantire agli sciatori piste innevate e le prime sciate di stagione: ci sarà neve artificiale per evitare disdette e defezioni ma sicuramente chi è alla ricerca della neve vera e propria dovrà rinunciare.

Problemi anche nel Bellunese: per ora c’è stata solo qualche sporadica nevicata e gli impianti sono stati aperti il 26 novembre solo grazie alla neve artificiale e si spera di poter aprire tutte le piste per l’8 dicembre nonostante l’assenza di neve naturale.

A Madonna di Campiglio e sul Passo del Tonale una nevicata nei giorni scorsi ha invece imbiancato tutto e siccome si prevede freddo e gelo nei prossimi giorni è facile immaginare che il Ponte dell’Immacolata 2011 sarà baciato dalla neve naturale e permetterà agli sciatori di gustarsi al meglio le prime sciate.

Nonostante queste mancanze, comunque, le prenotazioni per il Ponte dell’Immacolata 2011 nella zona delle Dolomiti tutte sono in forte ascesa: si tratta per lo più di vacanze brevi e la scelta ricade sostanzialmente su strutture che garantiscano accesso veloce e semplice alle piste da sci e che abbiano un centro benessere o qualcosa di simile all’interno o nelle immediate vicinanze, magari convenzionato.

Sul sito www.dolomiti.it si trovano ancora molte offerte per il Ponte dell’Immacolata 2011 in questa zona: chiaramente la scelta è limitata visto che siamo praticamente sotto data ma vale la pena dare un’occhiata per individuare quella struttura in grado di ammaliarci e di farci propendere per la prima sciata stagionale, neve permettendo.

Vi consigliamo anche