0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Poppea funesta il meteo per il primo fine settimana di settembre 2012

30 agosto 2012
10 Views

Dopo aver trascorso un'estate intera a lamentarsi per il gran caldo, l'Italia da oggi tira un sospiro di sollievo grazie all'arrivo di Poppea, la prima perturbazione da giugno scorso sulla quale in molti contano per un abbassamento delle temperature di cui si sente davvero il bisogno.

Le prime avvisaglie di maltempo già oggi, 30 agosto, sul nordovest e le Alpi ma anche su tutto il Nord a partire da stasera anche se è domani, 31 agosto 2012, che è previsto lo sbarco dl vortice ciclonico che è stato chiamato Poppea e che porterà  piogge e temporali sul nordovest e sulla Toscana prima e poi anche sul centrosud fino alla Campania arrivando in Sardegna sotto forma di forte vento di maestrale.

Liguria, Lombardia, Emilia e Toscana sono le regioni dove l'attenzione è più alta in assoluto visto che proprio in queste zone sono previsti fenomeni temporaleschi ma anche grandine intensa che potrebbe provocare smottamenti e allagamenti; allerta anche su Umbria e Triveneto e su Roma dove domani 31 agosto è previsto l'arrivo di un acquazzone tra le 11 e le 14 in grado di causare enormi problemi alla viabilità e non solo.

Ad essere interessate dal vortice anche le regioni del Sud dove non arriverà propriamente il brutto tempo ma si abbasseranno le temperature tornando ad una sorta di normalità auspicata da molti.

Poppea dovrebbe durare per tutto il fine settimana e portare anche la prima neve oltre i 2200 metri sulle Alpi anticipando di fatto e prepotentemente l'autunno e spingendosi fino a metà della prossima settimana con le temperature che si abbasseranno anche di 8-10 gradi per esempio a Roma.

Coldiretti ha intanto fatto sapere che il caldo estremo di questa estate ha portato problemi all'agricoltura e che spera che Poppea equilibri un pochino le cose permettendo ai funghi e ai tartufi di uscire allo scoperto in modo che i prezzi non salgano alle stelle.

Il vortice Poppea si genera dall'incontro/scontro tra un nucleo di aria fredda proveniente dalla Scandinavia e le acque del Mediterraneo e genera un'area di bassa perturbazione dalla quale si origina la perturbazione.

Si archivia così grazie a Poppea una delle estati pià calde di sempre dopo quella del 2003 anche se per buona parte di settembre si alterneranno giornate calde a giornate fresche specie al Nord mentre al Sud potrebbe addirittura tornare per qualche giorno il caldo afoso con punte di 35°.

Loading...

Vi consigliamo anche